rotate-mobile
L'annuncio

Chiudono 10 negozi Max Casa: "Ma i dipendenti sono salvi"

L'insegna lascia Palermo e cede i suoi negozi a un investitore nazionale ancora top secret. L'operazione, a detta dell'azienda, consentirà di tutelare i 54 lavoratori

"E' finita davvero, chiudiamo definitivamente". E' questo il messaggio che annuncia la chiusura dei 10 punti vendita Max Casa tra Palermo e provincia (uno è a Bagheria). L'insegna italiana specializzata nella vendita al dettaglio di articoli per la casa e piccoli elettrodomestici chiude e cede i suoi negozi a un investitore nazionale. Operazione che, a detta dell'azienda, consentirà dunque di salvare i 54 dipendenti.

Intanto la svendita al 70 per cento su tutta la merce coinvolge i 9 negozi palermitani Max Casa (viale Lazio, via Malaspina, via Leonardo da Vinci, viale Strasburgo, piazza Aldo Moro, corso Finocchiaro Aprile, via Marchese di Roccaforte, via Terrasanta e via Oreto) fino al 31 dicembre. La chiusura definitiva, invece, avverrà intorno alla metà di gennaio quando i locali saranno sgomberati. 

L'insegna Max Casa lascia per sempre Palermo, ma la cessione del ramo di azienda porterà in città un grosso player italiano ancora top secret. "I nostri punti vendita - spiegano da Max Casa a PalermoToday - sono stati venduti, ma abbiamo messo in condizione tutti i lavoratori di transitare nella nuova società che li ha acquisiti. Il 98 per cento di loro, dunque, ovvero coloro che sono stati ritenuti idonei ai colloqui, passerà a questa società e non perderà il posto di lavoro". 

svendita max casa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiudono 10 negozi Max Casa: "Ma i dipendenti sono salvi"

PalermoToday è in caricamento