Giovedì, 29 Luglio 2021
Economia Libertà / Via Generale di Maria

Anticipata la chiusura di Grande Migliore: "Ufficiale, a casa 37 lavoratori"

Appello dei sindacati: "Speriamo adesso che qualche imprenditore siciliano possa rilevare i locali di via Generale Di Maria che comunque si trovano in una posizione commercialmente appetibile"

"Ormai è ufficiale, la Gieco ha fatto sapere ai lavoratori che il 30 novembre prossimo chiuderà il punto vendita ex migliore di via Generale Di Maria a Palermo". Comincia così un accorato appello di Mimma Calabrò, segretario Fisascat Cisl Palermo-Trapani, che fa un appello per salvare i 37 posti di lavoro andati in fumo. La società Gieco aveva annunciato lo stop alle vendite entro il 31 dicembre. Adesso la data di chiusura è stata anticipata.

"Non si passerà neppure dall'ufficio provinciale del lavoro per tentare di trovare una soluzione - spiega -. Si attenderà soltanto la fine della svendita della merce in magazzino. Ecco perché non ci resta che fare un appello a qualche altro imprenditore siciliano affinché rilevi il magazzino e salvaguardi i posti di lavoro che altrimenti andrebbero perduti. I locali di via Generale Di Maria si trovano in una posizione commercialmente appetibile. Vi lavorano professionalità già formate che hanno visto naufragare il sogno di un posto di lavoro che avevano riacciuffato con l'intervento di Gieco".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anticipata la chiusura di Grande Migliore: "Ufficiale, a casa 37 lavoratori"

PalermoToday è in caricamento