Economia

Reddito d'inclusione, è già boom di prenotazioni: uffici comunali in tilt

In meno di 48 ore, le otto circoscrizioni cittadine sono state subissate di istanze per ottenere il sussidio economico. Slittano a gennaio parecchi appuntamenti. Zacco (Sicilia Futura): "Tre giorni a settimana non sono sufficienti, il rischio è che nel frattempo scada l'Isee"

Nemmeno 48 ore ed è boom di prenotazioni per ottenere la carta Rei (Reddito di inclusione sociale), misura recentemente introdotta dal governo nazionale per contrastare la povertà. Gli uffici delle otto circoscrizioni cittadine sono stati subissati di istanze da parte dei palermitani, tanto che alcune prenotazioni sono state programmate a gennaio. 

Le istanze, previa prenotazione telematica, si possono presentare (già debitamente compilate), nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12,30. "E' evidente - afferma  il consigliere comunale Ottavio Zacco (Sicilia Futura) - che tre giorni a settimana non sono sufficienti. Le circoscrizioni sono già in tilt, in particolare la Prima che rilascia prenotazioni il 15 gennaio 2018. Giorno in cui, tra l'altro, scade l'Isee agli utenti". Al danno si aggiunge anche la beffa: perché, spiega ancora Zacco, "non si può presentare la domanda sino all'ottenimento del nuovo Isee, che occorre riprenotare con i relativi tempi tecnici".

"Per tali motivazioni - conclude il consigliere comunale di Sicilia Futura - ho chiesto all'assessore competente e al sindaco Orlando di permettere la presentazione giornaliera delle istanze a gli utenti. E, se necessario, far caricare le pratiche nel pomeriggio. Mi auguro che si trovi celermente una soluzione, anche perché sarebbe veramente una discriminazione non permettere ai cittadini aventi diritto di poter presentare l'istanza".

Il calendario delle prenotazioni:

calendaro prenotazioni-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reddito d'inclusione, è già boom di prenotazioni: uffici comunali in tilt

PalermoToday è in caricamento