rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Economia

Incentivi per portare i turisti in Sicilia: "Venite a vedere le nostre bellezze, non solo d’estate"

E' partita la campagna di promozione SeeSicily che interesserà dodici stazioni ferroviarie in tutta la penisola. Il presidente Schifani: "Dobbiamo fare in modo che la nostra terra sia attrattiva anche dal punto di vista cinematografico"

Parte in dodici stazioni ferroviarie italiane la campagna di promozione 'SeeSicily'. Da ieri e sino al primo dicembre, negli scali di Napoli centrale, Bari centrale, Roma Termini e Roma Tiburtina, Fiumicino aeroporto, Milano centrale, Venezia Mestre e Venezia Santa Lucia, Verona Porta Nuova, Bologna Centrale, Firenze Santa Maria Novella, Torino Porta Nuova, è scattata la comunicazione di fine anno della Regione Siciliana con l'obiettivo di promuovere i pacchetti di incentivi ai turisti che scelgono di trascorrere almeno tre notti nell'Isola.

"Vogliamo che la Sicilia - dice il presidente della Regione, Renato Schifani - sia visitata e scoperta tutto l’anno e non soltanto nei mesi estivi. Il progetto SeeSicily, ideato e portato avanti dal governo Musumeci con l’assessore Messina, ha rilanciato il turismo in una fase molto delicata. Proseguiremo nell’ottica della valorizzazione delle nostre bellezze naturali e artistiche. Dobbiamo fare in modo che questa nostra terra sia attrattiva anche dal punto di vista cinematografico. Per questa ragione, puntiamo a coinvolgere i fondi d'investimento internazionali per favorire lo sviluppo, proprio a partire dal turismo, per incentivare ancora di più l'industria cinematografica a portare in Sicilia i set di produzione per valorizzare tutto il nostro il patrimonio culturale, architettonico e paesaggistico che vogliamo mettere a disposizione del mondo".

Roma Termini SeeSicily-2

Complessivamente sono quattrocento gli impianti pubblicitari che nelle dodici stazioni daranno visibilità alla campagna della Regione Siciliana, privilegiando alcune delle immagini più rappresentative del patrimonio culturale e monumentale dell'isola, dal Teatro antico di Taormina al Tempio della Concordia di Agrigento. L'iniziativa si inserisce nel più ampio programma di promozione, per un budget complessivo di circa 7 milioni di euro, a valere sulle risorse del Po Fesr 2014-2020, alla base dello specifico avviso di manifestazione di interesse pubblicato dall'assessorato al Turismo.

Il piano prevede tre linee di intervento: iniziative sulle emittenti televisive nazionali con spot, realizzazione di programmi ad hoc sulla Sicilia, partnership con programmi specifici; campagna visuale su impianti fissi nelle grandi stazioni ferroviarie italiane; campagna all'estero in aeroporti, stazioni ferroviarie e della metropolitana di Francia, Germania e Stati Uniti.

Come funziona SeeSicily

Con SeeSicily (vai al sito), se prenoti la tua vacanza in Sicilia di almeno 3 notti, avrai in regalo: un pernottamento ogni 3 (fino ad un massimo di 2 notti in regalo), in una delle strutture convenzionate; un servizio turistico a scelta tra: escursioni, tour guidati o immersioni; uno sconto del 50% sul costo del biglietto di voli nazionali e internazionali o di traghetti, navi e aliscafi per la Sicilia e le isole minori (per i voli nazionali e provenienti dall’Europa lo sconto massimo previsto è di 100 euro, mentre per i voli internazionali è di 200 euro. Nessuno sconto è applicabile a biglietti di costo inferiore ai 50 euro, fuorché nel caso dei biglietti per le isole minori, per i quali non esiste il minimo di spesa). Lo sconto sui voli è valido per pacchetti di viaggio che iniziano entro il 30 settembre 2023 ad eccezione dei mesi luglio e agosto.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incentivi per portare i turisti in Sicilia: "Venite a vedere le nostre bellezze, non solo d’estate"

PalermoToday è in caricamento