menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Almaviva: avviato confronto Regione-sindacati, ma i lavoratori confermano lo sciopero

Un tavolo tecnico si occupererà di elaborare un piano di politica industriale che punti sul rilancio del settore dei servizi in città e nell'Isola. Gli operatori del call center, intanto, proseguono con le azioni di protesta

A partire da lunedì un tavolo tecnico, composto dai rappresentanti delle quattro sigle sindacali Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil e Ugl e dalla Regione Siciliana, avrà il compito di elaborare un piano di politica industriale che punti sul rilancio del settore dei servizi a Palermo e in Sicilia. E' una delle decisioni prese nel corso dell'incontro Regione - sindacati di stamani, nel corso del quale si è discusso anche della vertenza del call center Almaviva (assenti i rappresentanti dell'azienda ndr.), dove centinaia di lavoratori sono a rischio licenziamento. In attesa del vertice, un gruppo di operatori era sceso in piazza per ribadire tutta la preoccupazione per il futuro.

"Possiamo ben dire che finalmente - dice il segretario della Slc Cgil Palermo, Maurizio Rosso - è stato avviato un dialogo con la Regione sul tema dei call center. La Regione ha confermato l'impegno a contattare i principali committenti di Almaviva e le aziende di outsourcing che operano in Sicilia. Il tavolo tecnico di Palermo dovrà porre le basi e definire le condizioni per lo sviluppo e il radicamento del comparto dei servizi attraverso la ricerca, lo sviluppo e la formazione del capitale umano".

I lavoratori del call center mantengono però lo sciopero annunciato per mercoledì, con un corteo da piazza Croci alla Prefettura, perché "ancora sul piano nazionale non abbiamo risposte dall'azienda e il 31 maggio scadono i contratti di solidarietà a tutti i lavoratori del gruppo". In agenda anche un'assemblea cittadina e il 7 marzo, con lo slogan "#siamotuttialmaviva", alle 21 al Teatro Politeama. Uno spettacolo di solidarietà con artisti palermitani, attori, danzatori, musicisti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento