Lunedì, 14 Giugno 2021
Economia

Voli "low cost", spiagge e calore Norvegesi innamorati di Palermo

I turisti dal Paese scandinavo sono triplicati nell'ultimo anno, grazie all'introduzione di rotte aeree economiche. Il console: "Sono giovani e famiglie, alcuni stupiti dell'efficienza dei palermitani"

Norvegesi innamorati di Palermo. E dei palermitani. Lo dicono i numeri, lo confermano le esperienze singole degli scandinavi arrivati in vacanza nel capoluogo siciliano negli ultimi anni. E sono veramente tanti. Palermo è al terzo posto, tra le mete scelte dai norvegesi, secondo una classifica stilata dal portale Hotels.com, con un aumento del 324 per cento. Uno schizzo verso l’alto probabilmente dovuto all’istituzione da parte di Ryanair della rotta Palermo-Oslo, a partire dal 31 ottobre 2010. “Ma il flusso è già cominciato da qualche anno – racconta Isabella Tagliavia, console generale onorario della Norvegia a Palermo – grazie ai voli a costo contenuto della compagnia aerea scandinava Sas”.

Ma una volta arrivati a Palermo questi signori abituati al silenzio e alla tranquillità dei loro paesaggi come si trovano nel caos siciliano. “Alla grande – risponde Tagliavia – rimangono estasiati dal calore dei palermitani. E, per fortuna, dal 2008, da quando sono console, non si è mai verificato un episodio di microcriminalità a loro danno”. E qual è il target del norvegese che sceglie il capoluogo siciliano? “Arrivano gruppi di giovani e famiglie – spiega Tagliavia -. I primi amano fare dei tour in tutta l’Isola, i secondi scelgono i villaggi all inclusive in località di mare. Tutti i norvegesi adorano andare in bici e spesso prediligono i circuiti tra i sentieri delle Madonie”.

Infine gli aneddoti che confermano il feeling tra due popoli così diversi. “Stamattina - dice il console – sono venute tre ragazze perché avevano dimenticato la patente a casa e non potevano guidare l’auto presa in affitto. Mi hanno detto che sono rimaste stupite dall’efficienza dei palermitani nel dare indicazioni e nell’accogliere i turisti”. Poi negli uffici che espongono la bandiera rossa con croce blu bordata di bianco, in via Emerico Amari, entra una mamma: “Mio figlio – racconta – si è innamorato di una ragazza norvegese che era in vacanza a Balestrate con la famiglia. Sono contentissima di questa storia. Lei ha 17 anni ed è con noi in questi giorni ed io ora sono qui al consolato perché cerco una scuola a mio figlio, 19 anni, che vuole imparare il norvegese”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Voli "low cost", spiagge e calore Norvegesi innamorati di Palermo

PalermoToday è in caricamento