menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Asp, via libera al bando per la progressione economica orizzontale: aumenti fino a 800 euro all'anno

Per partecipare c’è tempo fino al 3 dicembre prossimo. Possono farlo anche i lavoratori stabilizzati di recente, che non hanno maturato al 31 dicembre 2018 l'anzianità di due anni

Via libera al bando per la progressione economica orizzontale (Peo) all’Asp di Palermo che garantisce degli aumenti economici ai dipendenti all’interno della propria categoria di appartenenza. Per i lavoratori del comparto, tra ausiliari, infermieri, assistenti amministrativi, collaboratori e Oss, sono previsti incrementi economici in busta paga fino a circa 800 euro lordi in più all’anno.

Lo comunica la Fials Palermo che ricorda che anche i lavoratori stabilizzati di recente potranno partecipare al bando, anche se non hanno maturato al 31 dicembre 2018 l'anzianità di due anni con contratto a tempo indeterminato. “Abbiamo chiesto e ottenuto di inserire questa opportunità – spiega Enzo Munafò, segretario generale della Fials Palermo – in assenza del contratto integrativo aziendale, richiamando la previsione dell'art. 58 del Ccnl che prevede di non discriminare il personale neo-stabilizzato riconoscendo loro l'anzianità maturata a tempo determinato utile all'anzianità. Abbiamo chiesto dunque l’applicazione di questa parte del nuovo contratto e ringraziamo l’azienda per aver accolto l’invito”. 

Per partecipare al bando c’è tempo fino al 3 dicembre prossimo. Gli aumenti previsti variano da circa 300 euro lordi annui per chi si trova in categoria B, circa 600 euro per chi è inquadrato in C e 800 euro l’anno per i lavoratori del comparto in fascia D. Inoltre verrà  garantito a tutti coloro che sono già  inquadrati in ultima fascia un riconoscimento economico pari all'importo dell'ultima fascia sotto forma di sistema premiante.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento