menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Banche, in Sicilia sempre meno dipendenti e agenzie: "Così si favorisce l'usura"

A dirlo è Gino Sammarco, dirigente siciliano della Uilca, commentando i dati della Banca d'Italia: -233 bancari e -45 agenzie in un anno. "Conseguenze rilevanti per famiglie e imprese, un centinaio di Comuni senza sportelli. Tutto ciò dovrebbe far riflettere i banchieri"

Nell'arco di un anno la Sicilia si trova con 233 bancari in meno e 45 agenzie sparite dai territori. Nei dati estrapolati dal bollettino della Banca d'Italia, pubblicato nei giorni scorsi, è tangibile l'emorragia di posti di lavoro ed istituti di credito: al 31/12/2019 nella nostra regione sono 10.038 i bancari, mentre nello stesso periodo dell'anno precedente erano 10.271: a conti fatti un decremento del 2%. Le agenzie bancarie invece sono passate da 1.273 (dato 2018) a 1.228, con un calo del 4%.

"Queste cifre in continua flessione - afferma Gino Sammarco, dirigente siciliano della Uilca Uil - dimostrano che l'investimento nel digitale ha dato benefici ai bilanci delle banche ma non al territorio. Sono stati tagliati drasticamente posti di lavoro e sportelli con conseguenze rilevanti per le famiglie e le piccole e medie imprese, lasciando un centinaio di Comuni privi di uno sportello bancario. Tale tendenza al ribasso sarà acuita anche nel 2020 dalle uscite in Unicredit, prima banca in Sicilia per numero sportelli e dipendenti, che porterà ad un altro taglio di circa 400 lavoratori e l'ulteriore chiusura di decine di agenzie nonostante l'ottimo accordo firmato dalla Uilca insieme alle altre organizzazioni sindacali".

In tempi di Coronavirus, sta emergendo la funzione sociale delle banche: fondamentali, oggi più di ieri, per supportare lavoratori e aziende al fine di favorire la ripresa della nostra economia. "Il sistema bancario svolge un ruolo prioritario al servizio del Paese, delle famiglie e del territorio - conclude Sammarco -. Tutto ciò dovrebbe far riflettere i banchieri, perche l'assenza delle banche ha portato ad una desertificazione del credito in Sicilia rischiando di indurre la clientela a rivolgersi a finanziarie di dubbia serietà o addirittura agli usurai".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento