Venerdì, 6 Agosto 2021
Economia

L'Amat ha carenza di autisti ma lascia a casa gli interinali: "100 famiglie in difficoltà"

Si tratta dei lavoratori somministrati dalla Temporary Spa, i cui contratti non sono stati rinnovati. Nidil, Felsa Cisl e Uiltemp chiedono un incontro all'azienda dei trasporti per cercare una soluzione: "A causa dei tagli disagi anche per gli utenti"

Un incontro per discutere del futuro dei 100 lavoratori interinali, somministrati della Temporary Spa, che hanno prestato servizio all’Amat come autisti per un anno.  A chiederlo Nidil, Felsa Cisl e Uiltemp a seguito di un’assemblea che si è tenuta con tutti coloro il cui contratto è scaduto lo scorso 31 agosto e non è stato rinnovato. “Chiediamo – spiegano in una nota – alle istituzioni di comprendere il disagio che si è venuto a creare per questi 100 lavoratori e le loro famiglie, e anche il disagio per la città causato dai servizi che non vengono più resi come ad esempio quello dei pulmini scolastici per bambini disabili, che al momento non viene fornito, e quello legato alle numerose vetture che restano in azienda per mancanza di operatori”. 

I sindacati di categoria chiedono un incontro all’Amat per trovare soluzioni concrete ed esaustive sia per le urgenze aziendali, sia per i lavoratori che si trovano disoccupati, dopo un anno di servizio reso: "Vista la conclamata necessità della carenza di autisti dichiarata dalla stessa azienda, apriremo anche un dialogo con le federazioni di categoria dei Trasporti". L'azienda ha deciso di fare un concorso per assumere autisti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Amat ha carenza di autisti ma lascia a casa gli interinali: "100 famiglie in difficoltà"

PalermoToday è in caricamento