Economia

L’Ast non paga i rifornimenti carburante, “danni economici per le imprese associate Assopetroli”

Il coordinatore regionale Parisi: “Alcuni nostri imprenditori segnalano la mancanza totale di alcune fatture"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

L’Ast non paga i rifornimenti di carburante e le aziende associate Assopetroli pagano, invece, le conseguenze. Probabilmente a causa del mancato finanziamento da parte della Regione dalla quale la nota azienda di trasporti vanta un credito per contributi di ricapitalizzazione, relativi al saldo dell’esercizio 2010 e l’acconto per il 2011, che ammonta a circa 23 milioni di euro.

“Alcuni nostri imprenditori – ha dichiarato Luciano Parisi, coordinatore regionale Assopetroli Sicilia - segnalano e lamentano giustamente la mancanza totale di alcune fatture e pagamenti che ammontano a diversi milioni di euro arrecando un notevole danno economico e finanziario alle suddette aziende, specialmente nel momento di crisi che stiamo attraversando. Chiediamo che l’azienda dei trasporti o chi per lei, la Regione siciliana e unico socio e proprietario, si adoperi al più presto per ristabilire un corretto rapporto commerciale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Ast non paga i rifornimenti carburante, “danni economici per le imprese associate Assopetroli”

PalermoToday è in caricamento