Nasce l'Associazione imprese ospitalità e somministrazione, il palermitano Gigi Mangia presidente

Lo scopo è quello di coniugare gli interessi delle imprese con quelli di ambiente e territori. Mangia: "Il nostro obiettivo è quello di tutelare le nostre radici culturali, di proporci ambasciatori del gusto e del territorio"

Gigi Mangia

Nasce a Palermo l’Aios, Associazione imprese dell’ospitalità e della somministrazione. Un'associazione di respiro nazionale che si propone di coniugare gli interessi delle imprese con quelli di ambiente e territori. 

Presidente nazionale di Aios è Gianluigi Mangia. Fanno parte del Consiglio direttivo Virginia Derelitto, vicepresidente, e Giovanni Marino, segretario. Revisori dei conti sono: Santo Civello, Paolo Cici e Pietro Taormina. Tre i probiviri: Giovanni Ruisi, Antonio Arcoleo e Danilo Margiotta.

"Per noi imprenditrici e imprenditori fondatori di Aios l’impresa è una fabbrica di reddito, e di socialità, nel rispetto dell’ambiente - dice Gianluigi Mangia -. Il nostro obiettivo è quello di tutelare le nostre radici culturali, di proporci ambasciatori del gusto e del territorio, condividendo la bellezza di questa nostra Italia, senza dimenticare che tutti dipendiamo da tutti".

Aios non vuole essere "un’altra associazione di categoria che si va ad aggiungere alle tante sempre più settoriali e attente al particolare. Aios è un progetto di sinergie imprenditoriali che unisce e gemella imprese in tutto il Paese, facilitando la costituzione di reti leggere d’impresa  e immaginando un nuovo contratto di lavoro, senza dubbio più aderente alle esigenze di un Paese moderno. Con l'idea di tornare a distribuire ricchezza a lavoratori e imprenditori". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento