Economia

Primo volo in arrivo da Seul, sbarcano 260 turisti coreani

Saranno accompagnati nei diversi centri dell'isola per scroprire beni monumentali artistici. Previsto per lunedì l'arrivo dell'ambasciatore Yong-joon Lee, che terrà una lectio magistralis alla quale parteciperanno i vertici della Samsung. Di Fresco: "Rafforzare i rapporti tra la Sicilia e la Corea"

L'aeroporto di Palermo

In arrivo il primo volo diretto da Seul che porterà in città 260 coreani. Un charter proveniente dalla capitale orientale atterrerà sabato 26 settembre alle 17,40 all’aeroporto Falcone Borsellino. I passeggeri saranno accompagnati in diversi centri dell’Isola alla scoperta dei beni monumentali e artistici, così come annunciati alla fine del febbraio scorso. E’ il primo evento in programma a Palermo in vista della visita ufficiale dell’ambasciatore Yong-joon Lee che invece avverrà lunedì 28.

La Corea, membro Ocse-Dac dal 2010 e firmataria del recente Accordo di libero scambio con l’Unione Europea, può vantare un interscambio commerciale con l’Italia che supera attualmente i sette miliardi di dollari, mentre il turismo coreano nel nostro Paese si afferma, in modo significativo, con 400 mila visitatori l’anno. Adesso si punta a un potenziamento dei collegamenti anche con l’Isola. Per questo motivo il Console onorario della Repubblica di Corea per la Sicilia, Antonio Di Fresco, ha organizzato una giornata di eventi che spazierà dallo sport alla lectio magistralis tenuta proprio dall’ambasciatore Yong-joon Lee. Parteciperanno i vertici di Samsung, i rappresentanti del più importante tour operator coreano e dell’università Pegaso.

coreani-2“Apriamo le porte dell’Isola a una realtà importante, sia dal punto di vista commerciale che turistico. Grazie a questa giornata - afferma Di Fresco - i siciliani avranno l’opportunità di approfondire la conoscenza della nazione coreana, della sua realtà politica, economica e socio-culturale. L’evento che abbiamo organizzato è infatti un’occasione che punta pure a rafforzare i rapporti tra la Sicilia e la Corea, anche attraverso formule di cooperazione o iniziative congiunte”. Sarà dato ampio spazio allo sport nazionale coreano, il taekwondo. Lunedì 28 al PalaUditore è in programma, intorno alle 15, un’esibizione della nazionale italiana. Sarà anche fatta una donazione di attrezzature a una scuola palermitana da parte dell’ambasciata, per dare l'opportunità agli studenti di praticare il taekwondo.

Dopo gli incontri istituzionali con il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il prefetto Francesca Cannizzo e il presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta, l’ambasciatore Yong-joon Lee nel pomeriggio terrà una lectio magistralis a Palazzo Mazzarino, sede dell’università telematica Pegaso. L’evento sarà trasmesso in streaming grazie al supporto dell’ateneo. Già alla fine di febbraio scorso una delegazione coreana di responsabili di agenzie di viaggio e tour operator era arrivata a Palermo per studiare pacchetti viaggio da mettere in vendita nel loro paese, facendo della Sicilia e di Palermo una meta ambita per le loro vacanze.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo volo in arrivo da Seul, sbarcano 260 turisti coreani

PalermoToday è in caricamento