Venerdì, 30 Luglio 2021
Economia

Amg Gas, nuovo Cda e bilancio in attivo: nel 2017 ricavi per 53,5 milioni

La società del gruppo Edison, che detiene l'80% delle quote (il restante 20% è di Amg Energia), rinnova la governance: Vincenzo Costantino nominato presidente, Alessandro Bassi confermato amministratore delegato. Dal 2009, anno della privatizzazione, ad oggi +17.395 clienti. Nel 2017 utili per 3 milioni

Operai al lavoro su tubature del gas

Via libera dall’assemblea degli azionisti di Amg Gas al bilancio 2017 e al nuovo Consiglio d'amministrazione. La società parzialmente privatizzata nel 2009 - l'80% delle quote è in mano al colosso dell'energia Edison, il restante 20% di Amg Energia (società partecipata del Comune) - chiude l'anno passato con ricavi pari a 53,5 milioni di euro (+3,8%), Ebitda a 4,8 milioni di euro (+24,6%), un utile netto pari a 3 milioni di euro (+32,7%) e riparte nel 2018 con una governance rinnovata. 

Il Cda, che resterà in carica per tre esercizi e fino a marzo 2021, è composto da Alessandro Bassi (Edison Energia), Roberto Buccelli (Edison Energia), Vincenzo Costantino (Amg Energia), Mario Li Castri (Amg Energia), Lorenzo Misani (Edison Energia). Bassi è stato confermato amministratore delegato; mentre per la presidenza è stato designato l'ingegnere Vincenzo Costantino, ex numero uno di Amap. Nominato anche il collegio sindacale: ne fanno parte Luigi Migliavacca (Edison Energia), Fausto Correnti (Amg Energia) e Vincenzo D’Aniello (Edison Energia) in qualità di presidente.

Cambia l'assetto societario, ma rimane uguale la strategia: efficienza e sviluppo commerciale, da portare avanti attraverso la doppia offerta proposta al mercato domestico (gas e luce), che ha accresciuto i risultati contabili. Un percorso che riguarda anche i clienti. Oggi Amg Gas ha un totale di 151.899 clienti (+17.395 rispetto al 2009), di cui 136.443 gas e 15.456 elettrici. Dal 2011, infatti, la società del gruppo Edison ha fatto ingresso nel mercato della vendita di energia elettrica, segnando un trend in costante crescita. I risultati di Amg Gas, si legge in una nota, "sono testimonianza dell’unione riuscita tra privato e pubblico" e "lasciano a investimenti necessari per sostenere lo sviluppo dei prossimi anni in un mercato sempre più competitivo e in cambiamento".

"Anche quest’anno - afferma l'amministratore delegato Alessandro Bassi - abbiamo continuato a beneficiare, in termini di efficienza e qualità, degli investimenti pluriennali sostenuti per migliorare i processi di customer care e di fatturazione a supporto del nostro sviluppo commerciale. Abbiamo mantenuto un’attenzione particolare verso quei nuclei familiari più esposti alla crisi, con piani di sostegno personalizzati nel recupero dell’insoluto, mantenendo, al contempo, una notevole attenzione alla gestione del credito, alla prevenzione di abusi e alla qualità della relazione con i nostri clienti. Siamo pronti a rispondere alle esigenze sempre crescenti delle famiglie palermitane, lanciando a breve nuove offerte per la fornitura di luce e gas e servizi al cliente sempre più innovativi. In particolare - conclude Bassi - nel 2017 abbiamo iniziato a commercializzare offerte ancora più vantaggiose e proseguiremo affiancando, probabilmente già dal 2018, offerte con componente di servizio rivolta alle famiglie e alle abitazioni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amg Gas, nuovo Cda e bilancio in attivo: nel 2017 ricavi per 53,5 milioni

PalermoToday è in caricamento