rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Economia

Almaviva Palermo, per l’Ugl solo l’inizio di una macelleria sociale dei lavoratori dei call center

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Non si spegne ancora l’eco delle protesta dei lavoratori di Almaviva Palermo martedi 21 gennaio. La Segreteria Regionale Ugl Telecomunicazioni unitamente alle Rsu , si auspica un intervento del governo che non riguardi solo gli ammortizzatori sociali ma un intervento radicale sul settore , come la riconversione dei lavoratori, chiediamo inoltre che venga predisposto un piano di rientro defiscalizzato delle attività lavorative, dei maggiori committenti (Wind , Sky, etc..) corrispondenti a diverse migliaia di posti di lavoro, gestite in call center extra UE come Albania, Serbia, Moldavia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Almaviva Palermo, per l’Ugl solo l’inizio di una macelleria sociale dei lavoratori dei call center

PalermoToday è in caricamento