"Al lavoro Sicilia", torna il tradizionale appuntamento e diventa digitale

Il tema del lavoro è protagonista di una cinque giorni di confronto tra il mondo dell’università e quello delle imprese. La kermesse prevista dal 29 giugno al 3 luglio

Dal 29 giugno al 3 luglio il tema del lavoro è protagonista di una cinque giorni di confronto tra il mondo dell’università e quello delle imprese. Protagonisti studenti, laureati, aziende e per la prima volta anche i quattro Rettori delle università siciliane, tutto in collegamento streaming e attraverso piattaforme dedicate.

Un’edizione inedita – della durata di ben cinque giorni e digitale nel proprio format – quella di AL Lavoro Sicilia 2020, organizzata da AlmaLaurea in collaborazione con la Rete degli Uffici di Placement degli Atenei siciliani. Quest’anno l’appuntamento può contare sulla presenza di 20 imprese nazionali e internazionali, seminari in streaming open e momenti di confronto riservati, webinar sull’orientamento postlaurea, colloqui one-to-one con i recruiter in modalità digitale e, per la prima volta, un tavolo di confronto tra i Rettori delle Università degli Studi di Palermo, Messina, Catania ed Enna Kore.

In questo particolare momento storico, occasioni di incontro seppur virtuali come questa, si rivelano ancor più importanti per i neolaureati siciliani che, grazie alla Rete degli Uffici di Placement degli Atenei siciliani, godono di un presidio sul Mezzogiorno e in particolare sulla Sicilia per la Sicilia. Imprese di piccole, medie e grandi dimensioni, provenienti da molteplici settori produttivi del territorio, dalla consulenza alla grande distribuzione, dall’information technology al settore produttivo-industriale fino a quello energetico, hanno scelto di essere presenti a questo appuntamento con l’obiettivo di valorizzare i giovani siciliani formati dalle Università del territorio. Un riconoscimento al capitale umano dell’Isola, oggi più che mai necessario anche alla luce di quanto emerso dal XXII Rapporto AlmaLaurea sul profilo e sulla condizione occupazionale dei laureati, presentato a Roma lo scorso 11 giugno insieme al Ministro dell’Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi, dove è stato sottolineato come per il rilancio sociale ed economico del Paese si debba ripartire dal Sud. Infatti, la ripresa post Covid-19 inizia da quel -24% di studenti che scelgono le Università del centro-nord per laurearsi e da quel 45% di laureati al sud che emigrano per trovare lavoro al nord.

Con questa vision e al fine di valorizzare le potenzialità di una Regione come la Sicilia, sia dal punto di vista accademico sia per favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, si dà il via alla prima tappa del tour AL Lavoro che, con questi cinque giorni di incontri digitali, inaugura un nuovo format. Realizzato in collaborazione con la Rete degli Uffici di Placement degli Atenei siciliani, alla luce del Protocollo di Intesa per la creazione di un "ecosistema di servizi innovativi per favorire l'inserimento dei laureati nel mondo del lavoro", AL Lavoro Sicilia vede coinvolte tutte le quattro Università della Regione – l’Università degli Studi di Palermo, l'Università degli Studi di Catania, l’Università degli Studi di Messina, l’Università Kore di Enna ­– e, per la prima volta, annovera la presenza dei rispettivi quattro Rettori che insieme inaugurano, il prossimo 29 giugno, la cinque giorni che si conclude il 3 luglio.

Un’edizione online per creare, in totale sicurezza, un’occasione di scambio tra università e mondo delle imprese, dove workshop, colloqui one-to-one e seminari di orientamento e accompagnamento al lavoro saranno favoriti, per i rappresentanti di Enti e Istituzioni, laureandi, laureati e 20 imprese, dalla piattaforma Mito. Questa quarta edizione di AL Lavoro Sicilia è articolata in tre appuntamenti istituzionali open, disponibili per tutti seguendo lo streaming sul sito www.almalaurea.it, e in quattro seminari di orientamento e accompagnamento al lavoro; i quattro seminari di orientamento – a numero chiuso (150 accessi disponibili) – sono dedicati a laureati e laureandi. Per poter assistere ai seminari e alle presentazioni delle imprese è necessario registrarsi all’evento e pre-iscriversi agli appuntamenti di interesse; per candidarsi a sostenere colloqui è necessario selezionare le imprese che si desiderano incontrare: i candidati preselezionati dalle imprese avranno la possibilità di incontrare i recruiter in sede di colloquio in modalità digitale.

Un’edizione speciale, quindi, che vede arricchite le potenzialità del consueto appuntamento in presenza, mantenendo integra la propria vocazione di occasione unica di confronto tra enti, imprese, studenti e laureati, allo scopo di creare solide connessioni tra università e mondo del lavoro, valorizzare i talenti e il capitale umano che le università formano e che le aziende cercano per implementare il sistema economico-produttivo, in linea con le proprie esigenze di inserimento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le imprese presenti sono: AB Technologies, Aktive Reply, Alleanza Assicurazioni, ALTEN Italia, Blue Reply, Carrefour, Cedacri, Elettronica Group, Fincons Group, Gestore dei Servizi Energetici GSE, Lidl Italia, NTT DATA Italia, PwC, Ringmaster, Sonatrach Raffineria Italia, SORINT.lab, Technology Reply, Teoresi Group, Terna, TXT e-solutions. In autunno le successive tappe del tour AL Lavoro – Digital Edition di Campania, Roma, Torino, Bari e Milano vedranno protagonisti studenti e laureati di sud, centro e nord Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento