Economia

Aeroporto, il 2018 sarà l'anno dei record: 21 nuove rotte e un milione di passeggeri in più

Tra le novità il ritorno del collegamento con Stoccarda, il volo per Bilbao e quelli per Manchester e Rotterdam. Salta il Palermo-New York. Giambrone torna a parlare da presidente: "Sono stati i soci a chiedermi di concludere il mandato"

Il 2018 per l'aeroporto di Punta Raisi sarà un’annata da record: stimato un incremento dei passeggeri del 15,8% rispetto al 2017, pari a circa un milione in più. A dirlo sono i dati forniti da Gesap nel corso della conferenza stampa a Palazzo delle Aquile alla quale hanno preso parte il sindaco Leoluca Orlando, il presidente della società Fabio Giambrone e l'ad Giuseppe Mistretta. Il presidente Giambrone è intervenuto anche sul suo ritorno nel cda della società, dopo il flop alle elezioni: "Sono stati i soci e anche i dipendenti a chiedermi di continuare per concludere questo mandato: mancano solo tre mesi alla discussione del bilancio".

Durante la stagione estiva ci saranno 5.300 voli in più e le rotte passeranno da 79 a 97 (di cui 79 operate da voli di linea e 18 charter), di cui nove mai coperte prima mentre tre, già esistenti, saranno operate anche da altre compagnie. Tra le novità Bilbao, Manchester, Rotterdam, Londra Luton, Rodi, Rennes, Zante ma soprattutto Instabul. Quest'ultima rotta sarà operata dalla Turkish ma è ancora in attesa di autorizzazione per lo slot. Non è quindi ancora sicura al 100%. Vale lo stesso per i voli per Seul, che dovrebbero essere confermati e tornare operativi da maggio. Dopo 5 anni di assenza torna operativo anche il collegamento con Stoccarda. Unica pessima notizia: salta il volo diretto con New York. "Meridiana - spiega Natale Chieppa, direttore commerciale di Gesap - ci ha avvisato solo il 28 dicembre che non avrebbe più volato da Palermo. Troppo tardi per individuare un'altra compagnai in grado di gestire la tratta. Siamo già al lavoro per rimediare nel 2019".

Sono 21 i Paesi collegati con lo scalo palermitano. In termini di numero di collegamenti, a farla da padrone è sempre la Francia, seguita dal Regno Unito. Saranno cinque invece le compagnie aeree con il maggior incremento di passeggeri trasportati: al primo posto c’è Ryanair,  seguono EasyJet, Alitalia, Volotea e Transavia. “Apprezzamenti per le attività della Gesap, in particolare per il lavoro svolto dal commerciale - ha detto il sindaco Leoluca Orlando - e dal consiglio d'amministrazione. I numeri sono straordinari e dicono che 33 compagnie credono in questo territorio e in questo aeroporto”.

"La crescita di questo aeroporto -  afferma Giambrone - è enorme ed è il frutto del lavoro svolto in questi anni. Arrivare a questi numeri, con la possibilità di chiudere il 2018 con sette milioni di passeggeri circa è un fatto importante ed è la conseguenza di un percorso. A questo risultati si aggiungono quelli legati ai lavori realizzati". 

"Le piste - continua l'ad Mistretta - sono state rifatte in appena 45 giorni. L’Enac ci ha fatto i complimenti perché non succede tutti i giorni. Adesso partiranno quelli infrastrutturali di adeguamento sismico che andranno avanti per lotti funzionali cioè a blocchi indipendenti uno dall’altro. I progettisti stanno cercando di limitare i tempi, vorremmo non superare di molto i tre anni. Sono lavori importanti perché lo scalo si estenderà di 10 mila metri, circa il 30 per cento in più delle dimensioni di oggi. Adegueremo sia la parte commerciale che lo spazio passeggeri". Ma gli interventi in programma non finiscono qui: "Iniziato - conclude Mistretta - un intervento green che contribuirà a ridurre i costi energetici del 40%. Abbiamo l’obiettivo, in 4 anni, di produrre tutta l’energia che ci serve".

Ecco nel dettaglio le novita dell'estate 2018

Ryanair si presenta con due nuove rotte: Manchester e Valencia, mentre ha già annunciato per la prossima stagione winter nuovi collegamenti per Atene e Colonia. La compagnia di bandiera Alitalia porta Bologna e Venezia, mentre EasyJet lancia Napoli, Liverpool e Londra Luton. Volotea spinge sull’acceleratore con ben cinque nuove rotte: Ancona, Bilbao, Rodi, Spalato e Zante. Novità Aegean con Atene; Stoccarda con Eurowings Germania, Rennes con Tuifly Belgium, Rotterdam e Lione con Transavia, Madrid con Iberia Express, Milano Malpensa con Neos e Istanbul con Turkish airlines (in attesa di autorizzazione slot). 

I collegamenti nazionali

Saranno in tutto 17: Ancona (Volotea) Napoli (Alitalia, Volotea, EasyJet), Bari (Volotea), Olbia (Volotea), Roma Fiumicino (Alitalia, Vueling, Ryanair), Firenze (Vueling), Pisa (Ryanair), Genova (Volotea), Bologna (Ryanair, Alitalia), Venezia (Volotea, Alitalia), Verona e Torino (Volotea e Ryanair), Milano Linate (Alitalia), Milano Malpensa (EasyJet, Air Italy, Ryanair, Neos, Air Horizont), Bergamo e Treviso (Ryanair), Pantelleria e Lampedusa.

I collegamenti con l'Europa

Saranno 16 i collegamenti con la Francia: Parigi Orly (EasyJet, Transavia France), Parigi Charles De Gaulle (Enter, ASL, Travel, Tui Fly Belgium), Parigi Beauvais (Ryanair), Lille (ASL, Travel, Tui Fly Belgium)e Brest (Tui Fly Belgium), Nantes (Volotea, Tui Fly Belgium, Travel), Strasburgo (Volotea, Travel) Lione (Tui Fly, EasyJet, ASL, Travel, Transavia), Bordeaux (Volotea, Enter Air), Tolosa (Volotea, Germania), Deauville (Travel), Marsiglia (Travel, Ryanair), Nizza (Volotea), Rennes (TuiFly Belgium), Metz (TuiFly, Travel), Lourdes (Bulgarian), Mulhouse (Travel);

Le rotte per la Germania: Francoforte (Condor, Lufthansa), Berlino e Düsseldorf (Ryanair), Colonia (Eurowings), Norimberga e Memmingen (Ryanair), Monaco (Lufthansa, Eurowings), Stoccarda (Eurowings). Sette le rotte fra Regno Unito e Irlanda: Londra Heathrow (British Airways), Londra Stansted (Ryanair), Liverpool, Londra Gatwick e Londra Luton (EasyJet), Manchester (Ryanair), Dublino (Ryanair). Sette rotte per la Spagna: Barcellona (Vueling), Madrid (Ryanair, Iberia Express), Malaga, Ibiza, Palma di Maiorca (Volotea), Bilbao (Volotea), Valencia (Ryanair). Tre rotte per Svizzera ed Austria: Zurigo (Swiss), Ginevra (EasyJet), Vienna (Austrian). Tre rotte per Belgio, Paesi Bassi e Lussemburgo: Bruxelles (Brussels airlines, Tui Fly Belgium), Rotterdam (Transavia), Lussemburgo (Luxair).
Tre rotte Norvegia, Svezia, Danimarca: Oslo (SAS), Stoccolma (SAS, Norwegian), Copenaghen (SAS). Cinque rotte per Polonia, Romania e Ungheria, Croazia: Varsavia (Bulgaria Air, Enter), Wroclaw (Ryanair), Bucarest (Ryanair), Budapest (Ryanair), Spalato (Volotea). Sette rotte per la Grecia e Malta: Atene (Aegean), Corfù, Santorini, Candia-Creta, Zante, Rodi (Volotea), Malta (AirMalta).

I collegamenti extra Ue

Mosca (Alitalia) Tunisi (Tunisair), Istanbul (Turkish, al momento  in attesa autorizzazione slot).

I sindacati: "Adesso si migliorino le condizioni dei lavoratori"
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto, il 2018 sarà l'anno dei record: 21 nuove rotte e un milione di passeggeri in più

PalermoToday è in caricamento