rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Economia

Niente code e assembramenti, accordo Confcommercio-Ufirst per gestire accessi ai servizi

Si tratta di un'app che permette di gestire da remoto e direttamente dal proprio dispositivo l’accodamento presso le strutture, permettendo a quest’ultime di contingentare gli ingressi e mantenere le distanze di sicurezza

Firmata la convenzione tra Confcommercio Palermo e Ufirst, innovativa piattaforma disponibile via app, nata per facilitare gli ingressi ai servizi più congestionati in città, che offre la possibilità a tutte le imprese associate di gestire gli accessi alle proprie strutture in modo smart e sicuro. Ufirst, infatti, permette di gestire da remoto e direttamente dal proprio dispositivo l’accodamento presso le strutture, permettendo a quest’ultime di contingentare gli ingressi e mantenere le distanze di sicurezza. Una soluzione completa, studiata sulle specifiche esigenze di ciascuna realtà grazie alla tecnologia semplice e scalabile, che permette di migliorare la customer experience dei propri utenti, riducendo i tempi di attesa e favorendo una più efficace distribuzione del carico di lavoro. 

“Con questa convenzione - spiega il direttore di Confcommercio Enzo Costa - mettiamo i nostri associati nelle condizioni di beneficiare di moderne tecnologie, peraltro di facile applicazione, assolutamente utili soprattutto in periodo di pandemia per evitare inutili assembramenti e perdite di tempo”.

“Siamo davvero orgogliosi di mettere la nostra tecnologia a disposizione di un’importante realtà territoriale come Confcommercio Palermo - dice Matteo Lentini, Managing Director di Ufirst -. Auspichiamo che Ufirst possa contribuire in modo concreto alla veloce e sicura ripresa delle realtà commerciali locali”. 

Due le differenti soluzioni disponibili agli associati di Confcommercio Palermo. Con “Virtual QMS” gli utenti potranno selezionare la struttura d’interesse, direttamente dall’applicazione sul proprio dispositivo mobile, e grazie al sistema di geolocalizzazione prendere virtualmente dall’app il numero per l’accesso e monitorare l’avanzamento della fila da remoto, ricevendo notifiche in prossimità del proprio turno e recandosi sul posto solo da quel momento. Con “Agenda” sarà possibile scegliere un giorno e un orario di ingresso. 

Questa gestione intelligente e pianificata degli accessi nell’arco dell’intera giornata di attività permette di organizzare l’arrivo omogeneo delle persone, annullando l’alternanza di momenti di grande affollamento a quelli di inattività e permettendo un utilizzo costante della struttura così come una distribuzione organizzata della mole di lavoro sulle risorse interne. 

Da inizio pandemia la crescita di Ufirst è stata esponenziale. In Italia, gli utenti sono più che triplicati passando da 1 milione di inizio 2020 ai 3.5 milioni attuali così come le strutture che hanno scelto di dotarsi della tecnologia che, da 600 dello scorso anno, si attestano oggi a 3.000.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente code e assembramenti, accordo Confcommercio-Ufirst per gestire accessi ai servizi

PalermoToday è in caricamento