Sabato, 12 Giugno 2021
Economia

Accenture, consegnata maglietta a Renzi: "Lavoreremo per la risoluzione"

La vicenda dei 262 lavoratori licenziati posta all'attenzione del Premier in visita alla Pino Puglisi. Il presidente del Consiglio ha assicurato che ne discuterà al Mise per cercare di trovare una soluzione

Renzi con la maglietta di protesta dei lavoratori Accenture - foto Riccardo Campolo

La vicenda Accenture continua a far discutere: 262 lavoratori della sede di Palermo rischiano di restare senza un lavoro e così, oggi, in occasione della visita del premier Renzi in città per l’inaugurazione dell’anno scolastico nell’istituto Pino Puglisi, la consigliera Serena Potenza, insieme al Presidente della IV Circoscrizione Silvio Moncada e al segretario provinciale Pd, Carmelo Miceli ha consegnato per conto dei colleghi Accenture la maglietta bianca con su scritto #262acasa, divenuta simbolo della vertenza. Matteo Renzi ha assicurato che il governo, domani, sarà presente all’incontro al Mise – fissato per le 14 – per discutere e trovare una risoluzione al problema.

Una rappresentanza dei lavoratori del call center Accenture ha incontrato poi il presidente del Consiglio, sollecitando un suo intervento. Il premier ha assicurato il suo massimo impegno al sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, presente all'incontro.

"Porto avanti questa vertenza da tanto tempo – dice la Potenza -. Sono onorata di aver fatto da tramite col presidente del consiglio, essendo anche io operatrice di call center. La loro questione potrebbe riguardare domani altre aziende e questa città non può permettersi di perdere posti di lavoro".

"Siamo orgogliosi dell’interessamento di Renzi e del Pd tutto nella nostra vertenza – dice Giuseppe giallanza, uno dei lavoratori -. Speriamo che nel tavolo di domani si delinei la volontà reale da parte delle due aziende di risolvere la questione dei 262 lavoratori di Palermo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accenture, consegnata maglietta a Renzi: "Lavoreremo per la risoluzione"

PalermoToday è in caricamento