Sabato, 24 Luglio 2021
Economia Zisa

Lavoratori ex lsu e assistenti igienico-personale: "Rigettiamo la guerra tra poveri, lavorare è un diritto di tutti"

lavorare è un diritto di tutti

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Che nessuno dei palazzi del potere pensi di scatenare per becero scopo elettorale/clientelare l'ennesima guerra tra poveri! I lavoratori ex lsu delle scuole (comitini, istruzione pubblica, pubblica istruzione) hanno dopo tanti anni il diritto di essere tutti stabilizzati, ma il miur ha invece emesso un bando con cui ne stabilizzera' solo una parte, su 519 il bando prevede 305 stabilizzazioni, dopo che nei diversi anni questi lavoratori hanno lavorato nelle scuole tra mille difficolta’ e senza stipendi per tanti mesi, e gia' si sta scatenando una oggettiva guerra tra poveri tra gli stessi ex lsu... che fine faranno i rimanenti ex lsu che resteranno fuori??? Le voci sono tante: la legge dice che entreranno in un albo apposito dal quale potranno attingere gli enti locali in caso di necessita’; si parla di passaggio alla resais mentre il sindaco orlando sembra avere detto di essere disposto ad assumerne una parte. ma circolano anche voci che gli ex lsu che non rientrerebbero nelle stabilizzazioni del miur potrebbero essere anche utilizzati, previo corso apposito, nel servizio di assistenza h nelle scuole che attualmente viene svolto dagli assistenti igienico-personale specializzati precari nelle scuole superiori di palermo e prov (circa 200). Se il comune di palermo/citta' metropolitana o la Regione pensano di intraprendere questa via diciamo sin da ora che si troveranno ancor di piu' questa o.s. a contrastare la nuova sporca guerra tra poveri che si scatenerebbe.

Fermo restando che per questa o.s. i lavoratori ex lsu devono essere tutti stabilizzati perche’ ne hanno pieno diritto, non possiamo pero’ accettare che questi lavoratori siano utilizzati come merce al ribasso (cosi’ come denunciamo e lottiamo da tempo per i collaboratori scolastici statali), solo per risparmiare sulla pelle e a discapito di altri lavoratori precari, gli assistenti igienico-personale, anch'essi da 20 anni in servizio nelle scuole. Che lo sappiano anche quei sindacati che sarebbero propensi a "soluzioni" di tal genere! il diritto al lavoro e' e deve essere sacrosanto e legittimo per tutti gli ex lsu ma lo e’ e deve esserlo anche per tutti gli assistenti igienico-personale agli studenti disabili che hanno diritto anch’essi alla stabilizzazione per cui lottano da anni. Che i lavoratori e le lavoratrici non cadano nella rete delle sporche manovre che i palazzi del potere con il sostegno di sindacati venduti provano a mettere in atto per dividerli o metterli gli uni contro gli altri. Lavorare deve essere un diritto di tutti Slai cobas sc palermo cobas_slai_palermo@libero.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori ex lsu e assistenti igienico-personale: "Rigettiamo la guerra tra poveri, lavorare è un diritto di tutti"

PalermoToday è in caricamento