menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ztl e zone blu pronte a tornare in vigore, scatta il countdown: 3 agosto data probabile

I pass per la sosta dei residenti verranno prorogati per un periodo pari a quello d'interruzione, ovvero 143 giorni. Lo ha deciso la Giunta, che ha dato mandato agli uffici di emettere ordinanza. A breve le indicazioni per la Ztl. Orlando: "Va tutelata la salute dei cittadini"

Dal 3 agosto dovrebbero tornare in vigore Ztl e zone blu. La data non è ancora ufficiale (potrebbe slittare di qualche giorno), ieri però la Giunta comunale ha tracciato la strada approvando una delibera che - in vista della fine o delle modifiche del periodo di emergenza legato al Coronavirus - dà mandato agli uffici di emettere l'ordinanza sul ripristino della sosta tariffata e nei prossimi giorni darà indicazioni pure sulla riattivazione della Ztl diurna e notturna. Un disguido tecnico ha rallentato l'iter, ma il dado è tratto e il countdown è già iniziato.

Confesercenti: "Esigenze dei commercianti inascoltate"

La Giunta si adegua così alle decisioni del Consiglio comunale, che aveva stabilito il blocco della Ztl almeno fino alla fine dell'emergenza: cioè il 31 luglio. La Giunta ha inoltre deciso che tutti i pass per la sosta dei residenti siano automaticamente prorogati per un periodo pari a quello d'interruzione. Visto che il blocco è iniziato il 12 marzo, tutti i pass - sia quelli delle zone blu sia quelli della Ztl - saranno prorogati di 143 giorni. Ogni cittadino dovrà fare il calcolo della propria scadenza, allungando di 20 settimane e 4 giorni la validità del pass. Inoltre, per le sole aree di Mondello e Sferracavallo, trattandosi di strisce blu stagionali, tutti i pass della stagione 2019 saranno automaticamente rinnovati per il 2020.

"Sempre più allentamenti delle restrizioni - afferma il sindaco Leoluca Orlando - portano sempre più traffico in città con le conseguenze negative che questo ha sulla salute e sulla vivibilità. La progressiva stabilizzazione dei tempi delle attività economiche e di tutte le attività quotidiane permette quindi un ritorno alla normalità anche su questo fronte, nel rispetto di quanto anche voluto dal Consiglio comunale ma - conclude il Professore, dopo gli scontri anche con una parte della sua maggioranza - senza alcun tentennamento sul fronte della salute dei cittadini, come per altro ormai confermato da numerosi pronunciamenti dei Tar".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento