rotate-mobile
Cronaca

Ztl nuova, problemi vecchi: il sito dell'Amat è inaccessibile

La piattaforma è impossibile da raggiungere sia che si digiti l'indirizzo direttamente sia che si voglia accedere da un motore di ricerca. L'utente visualizza l'avviso: "Contiene malware". Un problema simile era accaduto con le "vecchie" zone a traffico limitato

Ztl nuova, problemi vecchi. A poche settimane dall'avvio della nuova zona a traffico limitato, riveduta e corretta dopo la battaglia legale nata con le prime ztl e alla luce dei molti cantieri aperti in città, il Comune è ancora una volta alla prese con problemi tecnici. Come accaduto per la prima versione delle Ztl, il sito internet dell'Amat per la richiesta dei pass è off limits. Nei mesi scorsi il problema erano i troppi click e il sito non ha retto. Adesso invece il danno sembra stutturale. Basta digitare ww.amat.pa.it per visualizzare un avviso di pericolo: "il sito contiene malware".

Un nuovo intoppo nel cammino, non esattamente, facile delle ztl. La piattaforma risulta impossibile da raggiungere sia che si digiti l'indirizzo direttamente, sia che si voglia accedere da un motore di ricerca. Il risultato non cambia: i sistemi di protezione dei pc si attivano e il collegamento è impossibile. Un problema non solo per chi cerca informazioni sulle ztl, ma anche per quanti vogliono informazioni anche su tutti glialtri servizi dell'Amat: dall'orario dei bus (tra pochi gioni era in vigore quello invernale e il piano dettagliato al momento è solo online) al car sharing.

LEGGI ANCHE: ECCO LA ZTL: COSTI, PERIMETRO E LIMITAZIONI

E' stata la stessa amministrazione comunale a sottolineare, in più occasioni, l'importanza della piattaforma online per le procedure relative alle Ztl. Memori del passato, infatti da Palazzo delle Aquile speravano di evitare la ressa agli sportelli.

LA REPLICA DELL'AMAT - A seguito delle segnalazioni circa il cattivo funzionamento del sito dell’Amat, l’azienda di trasporto pubblico tiene a precisare che già da alcuni giorni il sito è sotto attacco informatico. Attualmente Amat, che si scusa per il temporaneo disagio, sta lavorando per anticipare i tempi di pubblicazione del nuovo sito con una nuova veste grafica, che sarà pronto nei prossimi giorni, prima cioè dei tempi previsti dal crono-programma per gli adeguamenti innovativi nei diversi settori aziendali.

In ordine alla procedura online prevista per l’ottenimento del pass di accesso alla zona a traffico limitato (ZTL), l’azienda ricorda che la stessa avverrà tramite il Portale della Mobilità del Comune di Palermo accessibile dal sito istituzionale www.comune.palermo.it, dove sarà
possibile effettuare regolarmente la procedura per il il pagamento online e il rilascio dei pass Ztl. Nei prossimi giorni l’Amat comunicherà le diverse modalità per il rilascio dei pass, nonché gli sportelli dove rivolgersi.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl nuova, problemi vecchi: il sito dell'Amat è inaccessibile

PalermoToday è in caricamento