Cronaca Via Roma

Ztl, il permesso è scaduto ma lei non lo sa: 15 multe all'automobilista distratta

Il caso di una donna palermitana che abita in centro. Una beffa che coinvolgerebbe anche altri residenti. I consiglieri Nicolao e Susinno: "Multe da annullare senza l'sms che avvisa che il permesso è scaduto"

Tanti accessi illegali alla Ztl, tante sanzioni. Così succede che il postino continua a suonare. Ben più di due volte. Anzi, dopo qualche giorno siamo arrivati a ben 15 volte. Totale da pagare: quasi 1.300 euro. E' il paradosso in cui è piombata una donna palermitana, protagonista (ma non unica) della vicenda. Una sgradita sorpresa - arrivata proprio a ridosso di Natale - per la signora Vittoria Vacanti che abita nella zona del centro storico.

Il riferimento è alla tessera annuale, sottoscritta alla fine del 2016. "La beffa riguarderebbe anche altri residenti del centro storico - dice Antonio Nicolao vicepresidente della prima circoscrizione -. Sì perché il permesso per accedere nelle zone a traffico limitato, acquistato a suo tempo, è scaduto da nemmeno un mese e nessuno si è preso cura di ricordare ai possessori che occorrerebbe rinnovarlo. Eppure basterebbe un avviso automatico via sms sul cellulare comunicato al momento dell'acquisto".

"Adesso – dice Antonio Nicolao, unitamente al consigliere comunale Marcello Susinno - ci faremo carico di chiedere all’amministrazione di attivare le procedure del caso per ricordare ai possessori di pass che il loro permesso è in scadenza. Ciò sarà necessario per evitare che tanti cittadini continuino a “bucare” i varchi della ZTL in buona fede fino ad accorgersi della dimenticanza soltanto all'arrivo della prima multa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl, il permesso è scaduto ma lei non lo sa: 15 multe all'automobilista distratta

PalermoToday è in caricamento