menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ztl, l'Ars non frena il Comune: multe dopo il 31 marzo, dove acquistare i pass

L'assessore Catania smentisce qualsiasi slittamento del provvedimento: "La Regione non ha alcuna competenza". Fornite le indicazioni su come acquistare i tagliandi, dal 2 marzo attivo un numero di telefono. Tolleranza fino al 30 marzo

Ztl, via al croprogramma. Il Comune non si cura dell'emendamento della finanziaria Ars e rende noto che dalla prossima settimana partirà una campagna di informazione relativamente a quanto già stabilito e deliberato: ambito territoriale e perimetro della Ztl; tratti stradali di libero transito; orari e giorni di validità; divieti; disciplina di accesso, transito e sosta; sanzioni; tariffe; agevolazioni; punti di informazione; modalità di pagamento.

Ieri a Palazzo dei Normanni è stato approvato un emendamento in Finanziaria, proposto dal deputato di Forza Italia Giuseppe Milazzo, che obbliga i comuni siciliani che hanno o vogliono istituire le zone a traffico limitato a dotarsi di un regolamento votato dal consiglio comunale, applicando tariffe differenziate per residenti e non residenti e con precise indicazioni sulle misure anti-smog e sulle sanzioni. Un atto che metterebbe a rischio l’avvio entro marzo delle Ztl a Palermo, dove le tariffe sono uguali per tutti.

Ma l'assessore al Traffico Giusto Catania non ci sta. "Basta leggere l'articolo 14 dello Statuto per accorgersi che la Regione siciliana non ha alcuna competenza sulla circolazione stradale - afferma - e che è materia di competenza esclusiva dello Stato, che ha affidato la disciplina al codice della strada. E' come se la Regione dichiarasse guerra agli Usa. Il codice della strada - dice Catania - attribuisce ai Comuni, che sono i proprietari delle strade comunali, di regolamentare tempi e modalità di circolazione all'interno del proprio territorio. Non resta che ribadire che l'amministrazione comunale ha già con atti consiliari e di giunta posto in essere adeguate e necessarie misure di salvaguardia dell'ambiente e di tutela della salute. Tutto questo avviene anche tentando di utilizzare leggi regionali del tutto viziate per incompetenza che, comunque, non appaiono idonee ad impedire il già deliberato avvio della Ztl nella nostra città".

LEGGI ANCHE: TUTTE LE INFO SULLE ZTL

COME ACQUISTARE I PASS - Le novità più importanti riguardano però la vendita dei pass. Dal 14 marzo sarà attivo, anche sul sito del Comune di Palermo, il servizio on-line di prenotazione dei pass che potranno essere pagati tramite bollettino postale o bonifico bancario e che saranno recapitati a casa entro sette giorni successivi al pagamento. Dal 21 marzo sarà attivo anche il servizio di pagamento on-line attraverso carta di credito o banco posta, con rilascio immediato di un pass temporaneo e con il recapito a casa del pass definitivo entro sette giorni. Contemporaneamente sarà attivato il servizio di rilascio pass presso le sedi Amat di via Manin e via Giusti, presso i depositi del Tram di Roccella e Castellana; cittadella universitaria di viale delle Scienze.  

NUMERO DEDICATO - Dal 2 Marzo sarà attivo un numero dedicato (091.350350) disponibile per tutte le informazioni necessarie ai cittadini. Tutto ciò è già stato organicamente disciplinato da diversi atti amministrativi: una delibera del Consiglio comunale che, approvando il contratto di servizio, ha stabilito l'affidamento ad Amat della gestione della Ztl, regolamentato le relative tariffe e le agevolazioni per i residenti; da due delibere di giunta che hanno - nel rispetto di quanto stabilito dal consiglio comunale - delimitato la Ztl e approvato il disciplinare tecnico; ed infine dall'ordinanza n. 161 emessa dall'ufficio del piano tecnico del traffico, in data 18 febbraio 2016, che ha completato l'iter amministrativo dando ormai avvio alla Ztl.

LE MULTE - Dal 2 marzo sarà attivato un numero dedicato per le informazioni (091/350350). E' prevista una fase transitoria di avvioLe multe partiranno da giovedì 31 marzo. Chi ha un’auto Euro 0, 1 o 2 ed entra in Ztl pagherà un verbale da 164 euro, da Euro 3 in su ma senza pass si pagherà invece una multa da 41 euro. Stessa cifra per chi sosta in Ztl di giorno senza pass.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento