Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Ztl di notte, si parte il 10 gennaio: avvio in due step e tariffe agevolate per bus e taxi

C'è il via libera della Giunta. Il provvedimento nei primi tre mesi sarà attivo in via sperimentale il venerdì e il sabato dalle 22,30. Dal 17 aprile sarà definitivo e le limitazioni notturne saranno in continuità, dalle 20. Potenziata la linea 101 Amat. Esteso il pass giornaliero. Tutte le novità

Via Roma di sera

La zona a traffico limitato anche di notte diventa realtà. La Giunta ha approvato, non senza polemiche in Consiglio, la delibera che modifica il "Disciplinare tecnico della ztl centrale". I limiti che finora erano in vigore dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 29 adesso saranno validi anche nelle ore serali e notturne.

Il provvedimento avrà un fase transitoria a partire dal 10 gennaio ed entrerà a regime a partire dal 17 aprile. Nei primi tre mesi il provvedimento sarà attivo nella fascia oraria serale e notturna di venerdì e sabato a partire dalle 22.30 fino alle 6 del giorno successivo. Dal 17 aprile si cambia e la limitazione entrerà in vigore dalle 20 fino alle 6 del giorno successivo.

Per la Giunta "la scelta di due periodi per l'avvio completo del provvedimento viene incontro alle necessità tecniche di far andare a regime le tante misure compensative e a sostegno del trasporto pubblico e tiene anche conto del diverso carico di traffico che l'area centrale della città sopporta in inverno e in primavera/estate".

La Giunta accelera sulla Ztl di notte, scoppia il caos in Consiglio

Nei prossimi giorni, spiegano da Palazzo delle Aquile, sarà definita ed emessa un'unica ordinanza che conterrà i due step del provvedimento, la modifica del sistema elettronico di controllo ai varchi e il posizionamento della segnaletica stradale.

Fra le misure compensative decise dalla Giunta: il pass giornaliero per accedere alla ztl sarà valido fino alle 6 del giorno successivo e l'Amat potenzierà il servizio di trasporto notturno con un prolungamento del servizio garantito con la linea bus 101 prevedendo, inoltre, un biglietto unico con validità temporale compresa dalle 20 alle 6 del giorno successivo.

Figuccia: "Giunta mortifica il Consiglio"

Saranno inoltre stipulate apposite convenzioni con le cooperative taxi per l’espletamento in orario notturno di corse a prezzi agevolati (10 euro) dai parcheggi d’interscambio al centro storico.

Rimarrà aperto il parcheggio di piazza Giulio Cesare e, grazie a un accordo con Apcoa, il parcheggio di piazza Vittorio Emanuele Orlando (sotto il tribunale) nelle fasce orarie di attivazione della ztl notturna offrirà una tariffa unica di 2,50 euro, valida per tutta la notte.

Infine, rimangono in vigore tutte le agevolazioni (già previste con l’attivazione della ztl centrale) per i parcheggi del centro storico e per le organizzazioni di categorie che avranno un abbattimento del 50% sullo stock di pass, così come già previsto dalle singole convenzioni stipulate con Amat.

La delibera è stata inviata al Comitato per l’ordine e la sicurezza istituito presso la Prefettura di Palermo che, nelle settimane passate, aveva sollecitato un intervento dell’amministrazione comunale per limitare la presenza di automobili in alcune aree fortemente caratterizzate per la cosiddetta "movida".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl di notte, si parte il 10 gennaio: avvio in due step e tariffe agevolate per bus e taxi

PalermoToday è in caricamento