Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca

Ztl, la polizia municipale "striglia" gli albergatori: "Troppi errori, serve più collaborazione"

Il comandante dei caschi banchi segnala la mancata comunicazione delle targhe delle auto degli ospiti. Così facendo le vetture non vengono inserite nella cosiddetta "lista bianca" e scattano le multe

Foto archivio

"Abbiamo purtroppo registrato che da parte di molte strutture alberghiere non vengono correttamente comunicate per via telematica le targhe dei veicoli degli ospiti che, in base al vigente regolamento della Ztl, possono accedere liberamente. La mancata comunicazione delle targhe, che quindi non possono essere inserite nella cosiddetta 'Lista bianca' che tra l'altro fornisce informazioni al sistema di video-controllo degli accessi, ricade sui turisti, le cui vetture vengono sanzionate, e comporta un aggravio di lavoro per gli agenti della polizia municipale impegnati nel controllo". A dirlo è il comandante della polizia municipale Gabriele Marchese.

"Non possiamo che auspicare, a maggior ragione nell'anno in cui Palermo è Capitale della cultura e si prevede un incremento delle presenze turistiche - conclude - una maggiore collaborazione da parte dei gestori delle strutture alberghiere e, in tal senso, ci auguriamo una efficace collaborazione delle loro associazioni rappresentative".


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl, la polizia municipale "striglia" gli albergatori: "Troppi errori, serve più collaborazione"

PalermoToday è in caricamento