Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Ztl, 4.539 multe nel primo giorno con tutti i varchi sorvegliati: in calo i trasgressori

In base ai dati forniti dai vigili aumentano invece i pass: ieri ne sono stati attivati 1.249, fino a venerdì scorso la media di settembre era di 594 al giorno. Catania: "I divieti non servono a fare cassa, ma a limitare il traffico ed a migliorare la qualità dell'aria". Gelarda (Lega): "Auto ai margini del centro storico continuano a inquinare"

E' di 4.539 multe il bilancio del primo giorno di Ztl con tutti i varchi videosorvegliati. Le 31 telecamere piazzate nel perimetro del centro storico hanno scoraggiato i trasgressori: in diminuzione rispetto a lunedì scorso, quando i transiti sanzionabili erano stati 8.298. In quell'occasione le multe non sono scattate sol perché i nuovi "occhi elettroici" erano in fase di test.

In base ai numeri forniti dalla polizia municipale, dunque, diminuiscono i trasgressori e aumentano i pass giornalieri: ieri ne sono stati attivati 1.249. La media di settembre, fino allo scorso venerdì, era di 594 pass al giorno; mentre il dato dal primo gennaio 2021 ad oggi è di 713 pass quotidiani.

Prima circoscrizione, Italia Viva-Sicilia Futura: "Impossibile rinnovare il pass Ztl"

I vigili urbani hano accertato che alcuni veicoli, entrati irregolarmente nella Ztl, avevano il pass scaduto. Tra oggi e domani la Sispi invierà una comunicazione (via mail o sms) ai trasgressori evidenziando la data di scadenza del pass. "E' l'ulteriore dimostrazione che l'amministrazione comunale non utilizza la Ztl per fare cassa, come improvvidamente afferma qualche consigliere comunale, ma per limitare il traffico. Ieri c'è stata una diminuzione del 25% dei transiti all'interno del centro storico, 18.801 contro i 24.801 di lunedì 6 settembre: ciò significa che la Ztl funziona e contribuisce a migliorare la qualità dell’aria e la salute dei palermitani".

"Qualcuno spieghi all'assessore Catania - ribatte Igor Gelarda, capogruppo della Lega in Consiglio - che i 6 mila mezzi che non sono entrati in Ztl non si sono dematerializzati, ma si sono semplicemente mantenuti ai margini del centro storico, contribuendo ad intasare ancor di più le strade e ad inquinare l'aria già inquinata. Tutto questo senza tenere conto del fatto che questi 6 mila e più cittadini non hanno potuto fruire di servizi alternativi, né potranno farlo le altre migliaia di palermitani, studenti e loro familiari, che proprio in queste ore tornano a scuola. Temiamo infatti una concentrazione maggiore di traffico, quindi di polveri sottili e veleni,  attorno alla Ztl. Oltre che un traffico impazzito ovunque, grazie anche ai numerosi cantieri bloccati su cui il Comune non vigila".

Nel corso della giornata di ieri, infine, alcune telecamere sono state disattivate per ragioni tecniche, con la dovuta segnalazione sul display. Stamattina i varchi di via Cadorna, corso dei Mille angolo via Lincoln, via Carmelo Pardi e via Filangeri sono tornati regolarmente in funzione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl, 4.539 multe nel primo giorno con tutti i varchi sorvegliati: in calo i trasgressori

PalermoToday è in caricamento