Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Tribunali-Castellammare

Zone franche urbane, 25 milioni dal ministero per rilanciare il commercio

I soldi provenienti dal governo nazionale serviranno a dare un segnale in zone caratterizzate da particolari svantaggi economici e sociali. Le zone interessate sono quelle di Brancaccio e del Porto. Di Marco: "Agevolazione che servirà a tamponare l'emergenza"

L'assessore alle Attività Produttive Marco Di Marco

Arrivano 25 milioni di euro dal ministero per rilanciare il commercio nelle zone delicate della città. Il ministero dello Sviluppo Economico ha emanato il bando sulle Zone franche urbane (Zfu) che sul territorio palermitano riguardano le zone di Brancaccio e Palermo Porto. "Lo strumento - spiega l'assessore alle Attività Produttive Marco Di Marco - è sicuramente un'agevolazione che servirà a tamponare una situazione di emergenza che da sola non servirà ad uscire dalla crisi". Le domande di accesso alle agevolazioni potranno essere presentate dalle ore 12 del prossimo 5 marzo 2014 e fino alle ore 12 del 23 maggio attraverso una procedura telematica utilizzando esclusivamente il format di domanda allegato al bando.

"Finalmente - ha spiegato Di Marco - siamo di fronte a un segnale tangibile di opportunità per le Zone franche urbane Brancaccio "Costa Sud" e  Porto (Fiera) "Costa Nord", che sono caratterizzate da particolari svantaggi sotto il profilo sociale ed economico e da un marcato bisogno di strategie e interventi per lo sviluppo produttivo e l'occupazione". Si tratta di una dotazione finanziaria di oltre 12 milioni di euro per la prima e di quasi 11 milioni per la seconda (entrambe al netto dei costi per assistenza tecnica 2%), per esenzioni fiscali e contributive a sostegno delle piccole e medie imprese localizzate nelle zone franche urbane della Regione siciliana. Sulle due aree è prevista una riserva finanziaria di scopo del 30% destinate ad imprese di nuova e di recente costituzione.

"Dal 2010 ad oggi - spiega ancora Di Marco - queste infatti non avevano beneficiato dei finanziamenti previsti, fattore che per i commercianti poteva determinare la differenza tra continuare a lottare o chiudere la saracinesca determinando ulteriore disoccupazione. Per rafforzare la crescita imprenditoriale ed occupazionale anche nelle altre aree della città - conclude - servirà uno sforzo comune tra tutti i soggetti preposti allo sviluppo economico al fine di raccogliere i primi segnali di ripresa nazionali ed europei". Per informazioni sul bando emanato dal ministero dello Sviluppo Economico sulle Zone franche urbane, gli interessati possono rivolgersi all'Ufficio Promozione e Sviluppo Imprenditoriale del Comune di Palermo contattando il numero 091.7404640.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zone franche urbane, 25 milioni dal ministero per rilanciare il commercio

PalermoToday è in caricamento