Martedì, 23 Luglio 2024
Cronaca

Zisa, era ai domiciliari ma spacciava da casa: arrivano i carabinieri e lo arrestano

Si tratta di un volto noto alle forze dell’ordine: i militari dell'Arma lo hanno inchiodato nel corso di un controllo

Con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti i carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato nella zona della Zisa un 25enne palermitano. Si tratta di un volto noto alle forze dell’ordine. I militari, nel corso di un consueto controllo nell’abitazione del giovane, già sottoposto agli arresti domiciliari per analoghe vicende, hanno notato all’interno di un barattolo un involucro contenente più di 100 grammi di hashish, suddivisi in un panetto di quasi 50 grammi e la restante parte frazionata in 46 dosi destinate alla vendita al dettaglio.

La perquisizione ha consentito altresì di rinvenire un bilancino di precisione e oltre 300 euro in banconote di piccolo taglio, somma - questa - ritenuta provento dell’attività illecita. L’arresto del 25enne è stato convalidato dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Palermo che ha ripristinato la misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa del nuovo processo. 

La droga ritrovata è stata sequestrata e sarà campionata ed analizzata dal laboratorio di analisi delle sostanze stupefacenti del comando provinciale di Palermo per le rituali verifiche qualitative.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zisa, era ai domiciliari ma spacciava da casa: arrivano i carabinieri e lo arrestano
PalermoToday è in caricamento