Zisa, era ai domiciliari ma continuava a spacciare: il cane Asko lo fa arrestare

In manette - dopo una perquisizione in casa da parte dei poliziotti della sezione narcotici - è finito un ragazzo di 28 anni: all'interno di un armadio nascondeva due “panetti” di hashish dal peso di 140 grammi

Era ai domiciliari ma continuava a spacciare: operazione dei poliziotti della sezione narcotici della Squadra mobile che alla Zisa hanno arrestato un palermitano di 28 anni, Mario Giunta. L'accusa è di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Decisivo il prezioso contributo del cane antidroga Asko.  

"L’arresto - spiegano dalla questura - è stato effettuato nell’ambito di mirate attività d’indagine per il contrasto al fenomeno dello spaccio". Gli agenti hanno fatto scattare la perquisizione nell'appartamento di Giunta: qua hanno scovato un sacchetto di cellophane bianco contenente due “panetti” di hashish dal peso di 140 grammi, che il ragazzo teneva nascosto tra i suoi abiti all’interno di un armadio della stanza da letto. Nel corso delle ulteriori fasi della perquisizione sono "saltati fuori" un coltello da cucina con residui di “fumo” sulla lama ed un rotolo di pellicola di cellophane trasparente, parzialmente utilizzata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giunta è stato così arrestato e accompagnato negli uffici della Mobile. "La sostanza sequestrata - dicono dalla questura - è stata successivamente sottoposta ad analisi “narcotest” da parte del gabinetto regionale di polizia scientifica, che ne ha confermato la natura".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Capo in lutto per la morte di Irene, giovane mamma: "Non ti dimenticheremo mai"

  • Covid, Musumeci: "Mascherine obbligatorie anche all'esterno senza la distanza di un metro"

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • Maltempo in arrivo: temporali e rischio grandine, scatta l'allerta meteo

  • Coronavirus, in Sicilia accertati altri 29 nuovi positivi: tre a Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento