menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zisa, il pesce mangia plastica "trasloca" a scuola: il Colozza Bonfiglio la sua nuova casa

Sono stati realizzati dai docenti Vitabile, Cascio, Nugara e Porrovecchio: Al via un anno scolastico all'insegna dell'ambiente: "Pesce simbolo del mare malato che, se gli uomini lo desiderassero, può guarire e ritornare a dare vita a questo mondo che noi tutti stiamo avvelenando giorno dopo giorno"

Quello appena iniziato sarà un anno scolastico all’insegna del rispetto del mare e dell’ambiente per l’Istituto compresivo scolastico Colozza Bonfiglio alla Zisa. Alunni e familiari il primo giorno di scuola sono stati accolti da grandi pesci realizzati dai docenti Vitabile, Cascio, Nugara e Porrovecchio. "Il pesce - spiegano dalla scuola - è stato uno dei primi simboli della cristianità perché essendo un animale che vive sott'acqua senza annegare, simboleggiava il Cristo, che può entrare nella morte restando vivo. Oggi vuol essere il simbolo del mare malato che, se tutti gli uomini lo desiderano, può guarire e ritornare a dare vita a questo mondo che noi tutti stiamo avvelenando giorno dopo giorno". 

Partendo dal progetto d'accoglienza chiamato Amareamare, dall’omonimo brano di DolceNera che tutti gli alunni hanno apprezzato e imparato subito, i docenti lavoreranno per favorire una maggiore conoscenza sui vari aspetti della questione dei rifiuti, creare consapevolezza dell’impatto che i comportamenti quotidiani, le scelte e i diversi stili di vita hanno sull’ambiente, promuovere l’assunzione di comportamenti ecosostenibili e favorire la realizzazione di una corretta gestione dei rifiuti interna alla scuola. Un progetto didattico che coinvolgerà i tre plessi della scuola e i tre ordini di scuola a partire dai più piccoli dell’infanzia ai ragazzi della scuola secondaria di primo grado. Non solo raccolta di bottiglie ma anche diversi interventi svolti attraverso giochi e simulazioni, proiezione di slide e filmati, lavori di gruppo, visite guidate agli impianti e naturalmente lezioni frontali con tecniche partecipative. Coordinatori dei lavori saranno i docenti Antonella Giancani e Gaetano Porrovecchio sotto la super visione dell’energica direttrice scolastica Valeria Catalano. "Si spera naturalmente - dicono dall'Ics Bonfiglio - nella collaborazione della Rap per lo svuotamento dei pesci mangia plastica".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento