Zisa, stop ai liquami: "Ora si respira aria di gioia"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Erano prigionieri dei liquami e dei cattivi odori. Adesso però i residenti dei condomini di via Antonio D’Agostino, via Ida Castelluccio, e via Eugenio L’Emiro, hanno risolto il problema e possono tornare a respirare. "Oltre 300 appartamenti con migliaia di cittadini - dice Antonio Nicolao, vicepresidente di circoscrizione - oltre a negozi e magazzini, giornalmente vivevano con la puzza putrefatta, e nemmeno le mascherine riuscivano a ridurne l'odore. Finalmente è arrivato il progetto risolutivo, e questo permetterà di potere aprire balconi e finestre senza doversi più preoccupare dei cattivi odori o delle zanzare che si annidavano nella palude di liquami e che poi si riversavano in casa.  Inutili i sopralluoghi precedenti, ma questa volta l’Amap ha risolto l’annosa questione e a fermato il versamento dei liquami con due interventi a regola d’arte. E’ stato il presidente dell’Amap Alessandro Di Martino che ha voluto seguire minuziosamente i vari passaggi e a volte anche esplorativi, motivo per cui i residenti hanno voluto ringraziarlo tra una commozione di gioia e un brindisi simbolico".

Torna su
PalermoToday è in caricamento