Deve scontare condanna per rapina, beccato e arrestato mentre si prepara alla fuga

In manette un pregiudicato di 27 anni. Quando la polizia ha fatto irruzione nella sua casa nella zona dei Danisinni, stava riempendo un borsone di vestiti. Deve scontare 5 anni e 4 mesi per un colpo messo a segno in piazza Meli

Si sono aperte le porte del carcere per Vito Santini, 27 anni, palermitano. Dopo la condanna in via definitiva per rapina aggravata si era reso irreperibile, ma la polizia lo ha fermato mentre era nella sua casa nella zona dei Danisinni intento a preparare un borsone. Probabilmente con l'intenzione di prolungare la latitanza.

Santini deve scontare 5 anni e 4 mesi per un colpo messo a segno in piazza Meli. Armato di coltello ha aggredito un uomo e gli ha portato via il telefono. La sentenza è divenuta definitiva lo scorso 11 ottobre, dopo la pronuncia di inammissibilità del ricorso presentato in Cassazione. Gli agenti del commissariato Zisa-Borgo Nuovo  hanno setacciato gli i solito dal 27enne presidiando anche con mezzi di “copertura” la zona dei Danisinni.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo in arrivo, attesi venti di burrasca e forti temporali: scatta l'allerta meteo arancione

  • Incidente a Corleone, auto sbanda e finisce contro un albero: morto diciannovenne

  • Incidente mortale in viale Croce Rossa, automobilista travolge e uccide una donna

  • Conti in banca, auto di lusso e un ristorante: sequestrati beni a un 37enne di Partinico

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

  • Doppio pestaggio nella notte, in due picchiano le vittime mentre un terzo filma col cellulare

Torna su
PalermoToday è in caricamento