Cronaca Zen

Zen, nasconde la cocaina nella confezione delle aspirine: arrestato

In manette un uomo di 47 anni. I carabinieri hanno sequestrato 5 grammi di cocaina, 36 grammi di marijuana e 17 stecche di hashish

Aveva trasformato un box dello Zen in un deposito di stupefacenti e le dosi di cocaina e marijuana erano nascoste nelle confezioni di aspirine o nelle bustine per conservare gli alimenti, ma i carabinieri lo hanno scoperto e arrestato. I militari del nucleo pperativo della compagnia San Lorenzo hanno fatto scattare le manette ai polsi di B.M. 47 anni.

I carabinieri hanno notato che l'uomo ha avvicianto due persone a bordo di uno scooter, dopo un breve dialogo si è allontanato per raggiungere un ripostiglio da dove ha prelevato qualcosa e poi è tornato per effettuare la consegna. E' così scattata la perquisizione. L'uomo è stato trovato in possesso di 30 euro, somma ritenuta provento dello spaccio. Nel box, tra rifiuti di ogni genere, i carabinieri hanno trovato un contenitore di medicine “VIVIN C” con dentro 9 involucri a “goccia” contenenti complessivamente 5 grammi di cocaina; una busta di plastica trasparente “per alimenti” contenente 29 bustine di marijuana per un peso totale di grammi 36, 17 stecche di hashish, del peso complessivo di 28 grammi.

Processato per direttissima, il giudice ha convalidato gli arresti e ha enmesso una condanna a un anno e otto mesi di reclusione con pena sospesa.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zen, nasconde la cocaina nella confezione delle aspirine: arrestato

PalermoToday è in caricamento