Cronaca Zen

Zen, carabinieri si nascondono tra i padiglioni: arrestato 30enne

In manette - al termine di un lungo servizio antidroga - è finito un volto noto alle forze dell'ordine. L'uomo è stato sorpreso mentre spacciava

Giovanni Cionti

L'accusa è di spaccio di sostanze stupefacenti. I carabinieri della stazione San Filippo Neri hanno arrestato in flagranza Giovanni Cionti, volto noto alle forze dell'ordine, al termine di un servizio antidroga. I militari si sono nascosti tra i padiglioni e dopo un attento servizio di osservazione hanno accertato che l'uomo appositamente sistemato in strada spacciasse dosi di hashish a numerosi acquirenti clienti.

"Dopo averne capito i movimenti e studiato le modalità di spaccio - si legge in una nota - i carabinieri sono intervenuti e hanno bloccato Cionti senza dargli il tempo di disfarsi dei 46 grammi di hashish già suddivisi in 21 dosi, che aveva accuratamente nascosto, poco distante da dove si era sistemato". Dopo la convalida dell’arresto avvenuto con rito direttissimo, Cionti è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zen, carabinieri si nascondono tra i padiglioni: arrestato 30enne

PalermoToday è in caricamento