menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zen, davanti alla cameretta dei bambini 41 piante di marijuana: arrestato

In manette un ragazzo di 26 anni. I carabinieri hanno trovato anche dosi di cocaina nascoste in camera da letto. L'abitazione, inoltre, era collegata abusivamente alla rete elettrica

Nella stanza davanti a quella dei bambini aveva realizzato una rigogliosa coltivazione di marijuana, mentre in camera da letto e all'ingresso nascondeva la cocaina e i bilancini di previsione per il confezionamento delle dosi. Così per un 26enne dello Zen, Pietro Mannino, sono scattate le manette.

Vedendo i carabinieri a pochi passi da casa, il giovane ha accampato delle scuse. Inizialmente ha detto ai militari di non avere le chiavi, che erano in possesso della moglie. La donna, a suo dire, era in un negozio di via Belgio. L'esercizio commerciale era però chiuso per ferie e la scusa è fatalmente crollata. I militari sono comunque entrati nell'appartamento sfruttando una finestra aperta e hanno iniziato la perquisizione. Nel corso dei controlli è emerso che nella stanza davanti a quella dei bambini era stata allestita una vera e propria serra artigianale per la coltivazione di marijuana, 41 piante, lampade, fertilizzanti. All’interno della camera da letto, nel cassetto del comodino, i carabinieri hanno trovato della cocaina. Dosi della stessa sostanza erano in un mobile del salone d’ingresso, accanto a due bilancini di precisione

Dagli accertamenti è emerso anche che era stato realizzato un allaccio abusivo alla rete elettrica. Giudicato con rito direttissimo, il giudice ha convalidato l'arresto e ha disposto i domiciliari.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento