Zen, nell'armadio della camera da letto nasconde cocaina e munizioni: arrestato

In manette un palermitano di 34 anni. La polizia ha trovato e sequestrato circa 140 grammi di droga e venti cartucce calibro 9 Luger

Nell'armadio della camera da letto non aveva solo vestiti, ma anche droga e munizioni. Per questo un palermitano di 34 anni, B.C., è stato arrestato dalla polizia allo Zen.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti del commissariato San Lorenzo hanno fatto irruzione nell’abitazione dell’uomo. In un armadio della camera da letto gli agenti hanno trovato due buste in plastica trasparente contenenti cocaina (in polvere e in panetto), due bilancini di precisione e un sacchetto con dentro venti 20 cartucce calibro “9 Luger”. La droga, circa 140 grammi, le munizioni e il resto del materiale sono stati sequestrati. L'arrestato si trova adesso nel carcere Pagliarelli.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus, Musumeci gela tutti: "Prima o poi arriveremo alla chiusura totale"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • In strada contro il Dpcm: ai Quattro Canti scoppia la guerriglia

  • Arancine, panelle e blatte: chiusa rosticceria abusiva nel cuore di Boccadifalco

  • Covid, via libera dalla Regione al disegno di legge per la ripresa delle attività economiche

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento