menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia allo Zen, bambino di un anno muore soffocato da un'oliva

L'episodio in via Rocky Marciano. Il piccolo avrebbe ingerito l'oliva mentre si trovava a tavola con la famiglia. Inutile la corsa dei genitori verso l'ospedale

Tragedia allo Zen. Un bambino di un anno è morto soffocato per un’oliva che gli rimane incastrata in gola. La disgrazia si è consumata ieri sera, intorno alle 20.30, in un appartamento di via Rocky Marciano, dove il bambino stava cenando con la sua famiglia. A perdere la vita il piccolo Nicolas Mangione, di appena un anno: dopo l'incidente è stato portato dai genitori al pronto soccorso di Villa Sofia, dove però probabilmente è arrivato già morto.

Il bimbo si trovava a tavola in compagnia dei suoi sei fratelli, dei genitori e della nonna. Nella confusione di una cena come tante sarebbe riuscito a prendere l'oliva da una ciotola senza che nessuno si accorgesse di nulla. Poi ha cominciato a tossire, ma né la madre né il padre sarebbero riusciti a fare alcuna manovra per liberargli la gola.

Così avrebbero allertato i soccorritori, decidendo comunque di salire in macchina e tentare la corsa in ospedale. Il cuore del piccolo, però, ha cessato di battere ancor prima di arrivare a Villa Sofia. Il medico ha dichiarato il decesso e il bambino è stato trasferito nella camera mortuaria. Già da oggi (sabato, ndr) la salma potrebbe tornare a casa per permettere alla famiglia di organizzare i funerali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento