rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Zen / Via Marciano Rocky

Tragedia allo Zen, bambino di un anno muore soffocato da un'oliva

L'episodio in via Rocky Marciano. Il piccolo avrebbe ingerito l'oliva mentre si trovava a tavola con la famiglia. Inutile la corsa dei genitori verso l'ospedale

Tragedia allo Zen. Un bambino di un anno è morto soffocato per un’oliva che gli rimane incastrata in gola. La disgrazia si è consumata ieri sera, intorno alle 20.30, in un appartamento di via Rocky Marciano, dove il bambino stava cenando con la sua famiglia. A perdere la vita il piccolo Nicolas Mangione, di appena un anno: dopo l'incidente è stato portato dai genitori al pronto soccorso di Villa Sofia, dove però probabilmente è arrivato già morto.

Il bimbo si trovava a tavola in compagnia dei suoi sei fratelli, dei genitori e della nonna. Nella confusione di una cena come tante sarebbe riuscito a prendere l'oliva da una ciotola senza che nessuno si accorgesse di nulla. Poi ha cominciato a tossire, ma né la madre né il padre sarebbero riusciti a fare alcuna manovra per liberargli la gola.

Così avrebbero allertato i soccorritori, decidendo comunque di salire in macchina e tentare la corsa in ospedale. Il cuore del piccolo, però, ha cessato di battere ancor prima di arrivare a Villa Sofia. Il medico ha dichiarato il decesso e il bambino è stato trasferito nella camera mortuaria. Già da oggi (sabato, ndr) la salma potrebbe tornare a casa per permettere alla famiglia di organizzare i funerali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia allo Zen, bambino di un anno muore soffocato da un'oliva

PalermoToday è in caricamento