menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zen, smantellata "catena di montaggio" dello spaccio: due arresti e una denuncia

I carabinieri hanno portato alla luce un meccanismo collaudato portato avanti da tre complici: il primo prende l'ordine, il secondo recupera le dosi e le consegna, il terzo funge da vedetta

Uno prende i contatti con il cliente, il complice recupera le dosi di droga e le consegna, il terzo funge da vedetta. E' una rigida divisione dei compiti quella che è stata registrata allo Zen dai carabinieri, che hanno arrestato due uomini denunciandone un terzo.

I militari dell'Arma sono entrati in azione dopo aver osservato ciò che accadeva in via Senocrate di Agrigento, a pochi passi dalla chiesa del quartiere. Nascosti all'interno dei padiglioni, hanno notato tre persone ognuna delle quali con un compito preciso. Così mentre una prendeva l'ordine dai clienti, l'altra si occupava di prevelare la droga e di consegnarla agli acquirenti. Un terzo complice, invece, faceva da vedetta. Complessivamente sono state sequestrate 22 dosi di hashish, 7 di marijuana e 2 di cocaina, oltre a 90 euro, ritenuti dagli investigatori provento dell'attività di spaccio. Per Alessandro Pirrotta, 22 anni, e Luca Di Nicola, 34 anni, è scattato l'arresto per spaccio e detenzione di sostante stupefacenti, un 30enne, invece, è stato denunciato. Dopo la convalida, per gli arrestati è stato disposto l'obbligo di firma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento