Cronaca Zen

Zen, torna a casa ubriaco e aggredisce la moglie: arrestato

In manette un palermitano di 54 anni. I poliziotti sono intervenuti dopo la segnalazione della donna al “113”: "Ha raccontato che le violenze sia fisiche che verbali si protraevano da anni"

Torna a casa ubriaco e aggredisce la moglie. La polizia, allo Zen, ha arrestato in flagranza un palermitano di 54 anni (L.S. le iniziali) per maltrattamenti in famiglia. In azione gli agenti dell’ufficio prevenzione generale, insieme ai colleghi del commissariato San Lorenzo. I poliziotti sono intervenuti dopo la segnalazione della donna al “113” che in una telefonata ha riferito "che il marito era rincasato per l’ennesima volta ubriaco per poi accanirsi violentemente su di lei". Gli agenti sono riusciti con non poche difficoltà a calmare l’uomo, che nonostante la presenza dei poliziotti avrebbe continuato a insultare la moglie.

"La donna - spiegano dalla questura - ha raccontato che le violenze sia fisiche che verbali si protraevano da anni e che per diverse volte era stata costretta a far ricorso alle cure mediche. Il marito, a detta della vittima, era solito tornare a casa la sera ubriaco. Non solo violenze: anche le ripetute minacce di bruciare casa". E poiché la donna ha deciso di presentare denuncia, il cinquantaquattrenne è stato accompagnato negli uffici della questura, dove è stato tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zen, torna a casa ubriaco e aggredisce la moglie: arrestato

PalermoToday è in caricamento