rotate-mobile
Cronaca Tribunali-Castellammare / Via Vittorio Emanuele

Si aprono le porte della caserma Dalla Chiesa, i carabinieri accolgono i ragazzi della Yellow School

Una delegazione di 25 studenti diversamente abili, accompagnanti dai docenti, ha fatto un tour della struttura. Tra le altre attività, i giovani hanno assistito alla dimostrazione delle capacità del team cinofili

Stamattina nella caserma Carlo Alberto dalla Chiesa, sede del comando Legione Carabinieri Sicilia, è giunta in visita una delegazione di studenti con disabilità dell'accademia Yellow School, accompagnati dai rispettivi insegnanti. Venticinque ragazzi sono stati accolti e guidati, anche da personale volontario dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Palermo, in un percorso di particolare valenza storica, che ha consentito di visitare i monumenti siti all’interno della Legione Carabinieri e del 12° Reggimento Sicilia.

In una prima sosta davanti alla Chiesa di San Giacomo dei Militari, i visitatori hanno assistito alla dimostrazione delle capacità di un team di Carabinieri cinofili, che ha illustrato le tecniche d’intervento dei cani anti sommossa ed anti esplosivo. Inoltre, erano presenti anche i motociclisti del Nucleo Radiomobile di Palermo, a bordo della moto Ducati 1200 di ultima generazione ed un equipaggio con l’autovettura Giulia 2000, che hanno suscitato vivo interesse nei visitatori.

Dopo le dimostrazioni tecniche, la delegazione è stata accolta nella Chiesa di San Giacomo dei Militari, dove ha potuto assistere ad una breve esibizione della Fanfara del 12° Reggimento Sicilia, diretta dal Maestro Luogotenente Paolo Sena, con un poliedrico repertorio sinfonico e di marce militari.  La visita è poi proseguita presso la Sala della Memoria, dove il direttore, Generale in congedo Michele Di Martino, ha illustrato il significato dei numerosi cimeli ed uniformi storiche presenti, molti relativi al Generale dalla Chiesa ed altri che testimoniano la presenza dell’Arma dei Carabinieri in Sicilia, sin dal 1861.

A seguire, i visitatori si sono spostati presso la Chiesa di Santa Maria Maddalena, risalente al 1182, dove sono stati intrattenuti con la descrizione dell’importante monumento. L’incontro si è concluso con l’evidente soddisfazione della delegazione in visita, che ha manifestato gratitudine per il lavoro svolto dai carabinieri in favore della cittadinanza.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si aprono le porte della caserma Dalla Chiesa, i carabinieri accolgono i ragazzi della Yellow School

PalermoToday è in caricamento