Al via l'assemblea distrettuale del Rotary, c'è il presidente internazionale Knaack

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Ha preso il via, con la presenza di Holger Knaack, presidente internazionale del Rotary per l’anno 2020-2021, la XLIII assemblea di formazione distrettuale del governatore eletto Alfio Di Costa, del distretto Rotary 2110 Sicilia Malta. Un evento di grande spessore internazionale, vuoi anche per la presenza, oltre che del presidente internazionale, anche del francese Roger Lhors, RIBD 2020-2022 del Rotary International.

"Cattureremo questo momento per far crescere il Rotary, rendendolo più forte, più adattabile e ancora più allineato ai nostri valori fondamentali", ha ribadito il presidente Eletto del Rotary International Holger Knaack. "Il Rotary crea opportunità, crea dei percorsi per consentire ai soci di migliorare la loro vita e la vita di coloro che aiutano attraverso i progetti di service" ha ribadito, dopo una lunghissima presenza in sessione plenaria, il presidente internazionale.

"In una società in cui l’insoddisfazione, la depressione e l’ansia sono le malattie più diffuse per la perdita di certezze nel domani, dobbiamo, tenacemente, essere testimoni di speranza perché l’esempio del nostro sereno impegno possa essere condiviso. Il rotary è, infatti, opportunità di speranza. La speranza che mi permette di fare ciò che amo. Perché fare ciò che ami è Libertà e amare ciò che fai è felicità, ha ha concluso l’ambiziosa relazione programmatica il governatore eletto Alfio Di Costa.

Un momento di pregio è stato l’omaggio musicale in diretta dalla Cattedrale di Monreale, eseguito dalla soprano Laura Giordano e dal maestro Diego Cannizzaro all’Organo. Oggi, invece, porgerà il suo saluto il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci. Un momento per permettere di presentare, alla Regione Siciliana, le basi progettuali di quel “Libro Bianco” che ha l’ambizione di essere utile alla società e al territorio. Un progetto per realizzare il quale, ha commentato Alfio Di Costa "ho dispiegato le forze delle più grandi professionalità dei nostri territori". Saranno di pregio le relazioni di Francesco Giorgino, conduttore del Tg1, che relazionerà sulla comunicazione, Umberto Macchi, Social & Digital Coach, Walter Ricciardi, consigliere scientifico del ministro della Salute per la Pandemia Covid-19, Orazio Agrò e Roberto Xausa. A fine mattinata saranno firmati i protocolli con alcune istituzioni regionali: “Un nuovo patto sociale per la conoscenza e la cultura” con Roberto Lagalla, assessore regionale dell’Istruzione e della Formazione; “ Promozione e valorizzazione dei prodotti agricoli”, con Edy Bandiera, assessore regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo rurale e della Pesca mediterranea; “L’ambiente patrimonio da tutelare”, con Salvatore Cordaro, assessore regionale del Territorio e dell’Ambiente; “Alleanza Istituto Superiore della Sanità e Distretto 2110 contro le dipendenze” Roberta Pacifici, dirigente Istituto Superiore della Sanità.

Torna su
PalermoToday è in caricamento