Cronaca Piazza Vucciria

Vucciria, un anno fa il crollo: "Si faccia di tutto per evitare nuovi casi"

Deputati nazionali e regionali ed attivisti palermitani del Movimento 5 Stelle lanciano un monito. Il 28 febbraio indetto un incontro sulle prospettive del centro storico, a cui sarà invitata l'Amministrazione

Un anno esatto dal crollo della Vucciria. Era un mercoledì sera, una strage per fortuna solo sfiorata. Deputati nazionali e regionali ed attivisti palermitani del Movimento 5 Stelle lanciano un monito: "Bisogna attivare tutte le misure di sicurezza necessarie volte ad evitare il verificarsi di episodi simili".

"Un paio di mesi fa - dicono - abbiamo inviato richiesta di accesso agli atti al Comune di Palermo per avere tutto il materiale necessario per capire il reale stato del centro storico, ma ad oggi non abbiamo avuto ancora risposta, rispetto ai 30 giorni previsti. Inviteremo presto l' Amministrazione comunale ad un incontro con la cittadinanza previsto per il prossimo 28 febbraio, per parlare insieme della Vucciria, per approfondire quello che si è fatto e le prospettive future".

"Il recupero del centro storico - proseguono deputati ed attivisti - è un fattore fondamentale per una città come Palermo, non solo perché indispensabile per il turismo (infatti siamo certi che in un periodo di crisi economica come quello che stiamo attraversando, una delle poche armi rimaste è puntare sulla bellezza, 'la bellezza salverà Palermo'), ma anche, e soprattutto, per tutelare i cittadini da eventuali rischi per la propria incolumità causati dal degrado degli edifici".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vucciria, un anno fa il crollo: "Si faccia di tutto per evitare nuovi casi"

PalermoToday è in caricamento