Cronaca Corso Vittorio Emanuele

Vucciria, quei cantieri un po' così: "Tante auto e persone, nessuna barriera"

La deputata all'Ars del Movimento 5 Stelle Claudia La Rocca ha scritto al sindaco per denunciare il mancato rispetto delle norme per la sicurezza nei lavori di manutenzione straordinaria delle pavimentazioni e delle reti tecnologiche di sottosuolo alla Vucciria

La deputata all’Ars del Movimento 5 Stelle Claudia La Rocca ha scritto al sindaco Leoluca Orlando per denunciare il mancato rispetto delle norme per la sicurezza nei lavori di manutenzione straordinaria delle pavimentazioni e delle reti tecnologiche di sottosuolo alla Vucciria, tra corso Vittorio Emanuele, via Argenteria e via dei Cassari. “Il Tusl, testo unico sulla sicurezza sul lavoro -  afferma Claudia La Rocca – non viene rispettato” .

“Basterà recarsi nella zona, - aggiunge - per notare in quali gravi circostanze si stanno svolgendo i lavori”. Del tutto inosservata - secondo la deputata - è la normativa prevista dal decreto legislativo n. 81 del 2008 (il Tusl, appunto), contenente le disposizioni in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro: "Nessun accorgimento è stato previsto per prevenire o ridurre i rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori - si legge in una nota -. I veicoli continuano a circolare nelle zone interessate; mancanza di recinzioni e di strutture idonee per impedire qualunque movimento di persone estranee ai cantieri ad eccezione dei residenti; accessi e segnalazioni non rispettate; assenza di barriere e avvisi per evitare interferenza e contatti accidentali con le linee di tensione, nessun cartello in prossimità dei quadri elettrici e delle linee elettriche aeree ed interrate".

"Sulla sicurezza non è previsto ribasso - conclude la deputata La Rocca - quindi non ci sono giustificazioni per non rispettare quanto previsto dalle norme. Insomma, la sicurezza la paghiamo, quindi dobbiamo pretenderla".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vucciria, quei cantieri un po' così: "Tante auto e persone, nessuna barriera"

PalermoToday è in caricamento