Cronaca

“Ripuliamolo… La Cosa è Nostra” Volontari in azione a Carini

Una decina di associazioni unite per bonificare un lotto di terreno confiscato alla Mafia di 12 mila metri quadrati dove sorgerà la nuova Compagnia dei Carabinieri di Carini

Volontari Cesvop (repertorio)

Ripuliamolo…la Cosa è Nostra. Con questo motto un gruppo di associazioni di volontariato con obiettivo di sensibilizzazione la cittadinanza al rispetto dell’ambiente e della legalità hanno voluto adottare e ripulire un terreno di 12 mila metri quadrati di un bene confiscato alla mafia ed assegnato alla Cooperativa Sociale Casa del fanciullo a Villagrazia di Carini. Il progetto nasce per fare conoscere alla comunità come il connubio tra le associazioni di volontariato possa fare passare il messaggio di “uniti si cresce nella legalità”. Questa manifestazione è stata voluta dalle associazioni con la collaborazione del Cesvop che ha finanziato il progetto, e l’occasione per comunicare alla cittadinanza che in questo lotto confiscato sorgerà la nuova Compagnia dei Carabinieri di Carini. Un atto simbolico voluto dalle associazioni di Volontariato per fare passare il messaggio del forte cambiamento del territorio chiamato le tre “C”, Cinisi, Carini e Capaci, tre comunità che hanno vissuto momenti tragici e di forte presenza mafiosa.

Hanno aderito al progetto le associazioni Crescere Insieme Onlus, Avis donatori del sangue, Protezione Civile Atea, Cesvop, Agesci Capaci2, Insieme Capaci, Associazione Costa Verde, Il Tempo e la Cooperativa sociale Casa del Fanciullo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Ripuliamolo… La Cosa è Nostra” Volontari in azione a Carini

PalermoToday è in caricamento