Cronaca Partanna-Mondello

Cinquanta volontari ripuliscono la spiaggia di Mondello: raccolti 25 sacchi

Battigia invasa da cartacce, bottiglie e bicchieri di plastica, ma anche cicche e carcasse di pollanche. L’iniziativa, lanciata sulle pagine Facebook, si chiama “Cominciamo un’estate pulita”. E' nata sul web grazie all’appello di Enrico Silvestri

I volontari che hanno ripulito la spiaggia di Mondello - Foto Mario Cucina

Una cinquantina di volontari ha ripulito la spiaggia di Mondello, ormai ricoperta da rifiuti abbandonati da bagnanti e passanti. Armati di rastrelli, retini, sacchi e tanta buona volontà hanno percorso la battigia pulendo (soprattutto cicche e carcasse di pollanche) e soffermandosi a parlare con i bagnanti. L’iniziativa, lanciata sulle pagine Facebook, si chiama “Cominciamo un’estate pulita”. E' nata sul web grazie all’appello di Enrico Silvestri, che fa parte di un gruppo di nuotatori. E tramite il passa parola tra amici hanno aderito via via decine di persone, alcuni bambini e persino un componente del Wwf. Il motto dell'iniziativa è: “Mondello è la nostra spiaggia”.

Ripulita a colpi di rastrello non solo la battigia pubblica ma anche le aiuole e i marciapiedi, nel tratto che va da Valdesi al Charleston. Cartacce, bottiglie e bicchieri di plastica: alla fine sono stati raccolti venticinque sacchi di rifiuti che poi sono stati consegnati al personale Rap. Ai volontari, che non appartengono ad alcuna associazione o movimento politico, è stato chiesto di indossare, per farsi riconoscere, una maglietta bianca, guanti e costume. Al termine del lavoro bagno per tutti. L’iniziativa verrà ripetuta nei prossimi mesi, chiunque volesse parteciparvi potrà aderire all’evento Facebook “Cominciamo un’estate pulita”.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinquanta volontari ripuliscono la spiaggia di Mondello: raccolti 25 sacchi

PalermoToday è in caricamento