Cronaca

Duecento palermitani in campo: doni e preghiere invadono i luoghi dei clochard

Le stazioni centrale e Notarbartolo, piazzale Ungheria, piazza XIII Vittime e il dormitorio comunale di via Messina Marine i cinque posti scelti dai volontari, membri della chiesa cristiana Parola Della Grazia di Palermo. C'è chi ha regalato una giacca o un cappello e chi una parola di conforto

Duecento ragazzi palermitani sono scesi in campo per i clochard. Domenica sera hanno raggiunto cinque luoghi di ritrovo dei senzatetto per portare la loro solidarietà. La stazione centrale, la stazione Notarbartolo, piazzale Ungheria, Piazza XIII Vittime e il dormitorio comunale di via Messina Marine si sono così trasformati in posti festosi: i volontari, membri della chiesa cristiana “Parola Della Grazia” di Palermo, hanno portato doni ma anche preghiere e musica. 

C'è chi ha regalato una giacca, un cappello o un paio di jeans, chi ha condiviso un thé caldo con biscotti e chi una parola di conforto. “E’ stata una giornata memorabile - commenta il fondatore della missione PdgOutside, Pietro Garonna - nella quale i giovani, ascoltando le loro storie, più che dare hanno ricevuto. E’ bello vedere centinaia di ragazzi, senza nessun desiderio di tornaconto e spinti soltanto dall’amore, scendere nelle strade per donare qualcosa di proprio. 

Su proposta dei pastori della Chiesa, Joe e Laura Porrello, i giovani della Chiesa si uniranno altre volte alla missione PdgOutside, che già da dieci anni lavora nel segreto per aiutare chi è ritenuto invisibile dalla società, per portare un messaggio di speranza a chi forse ormai non ne ha più. “Noi sappiamo di non fare molto per i clochard – conclude Garonna -, sappiamo che poi torniamo a casa, andiamo a fare la doccia e loro rimangono senza un tetto. Ma il messaggio che noi vogliamo lasciare loro è che non sono invisibili, noi li vediamo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Duecento palermitani in campo: doni e preghiere invadono i luoghi dei clochard

PalermoToday è in caricamento