rotate-mobile
Cronaca Partanna-Mondello

"Ciao Vitto", Palermo piange Vittorio Latona: "Persona bella fuori e dentro"

Stroncato da un male incurabile a 43 anni, era un volto assai noto in città. Assicuratore di professione, ha sempre fatto di Mondello la sua "base". E' stato consigliere della settima circoscrizione. Gli amici: "Un ragazzo dal cuore d'oro"

"Una persona bella, fuori e dentro", "Un amico di tutti", "Un ragazzo dal cuore d'oro". Così gli amici ricordano Vittorio Latona, scomparso a 43 anni per un male incurabile. "Vitto", così era noto a Palermo, ha chiuso gli occhi per sempre dopo due anni di lotta contro un male che non gli ha dato scampo. Non appena la notizia si è sparsa, la villa di famiglia a Mondello è diventata meta di un vero e proprio pellegrinaggio e le bacheche degli amici su Facebook si sono riempite di foto e ricordi.

Quello di Vittorio Latona, 43 anni, è un volto molto noto in città. Assicuratore di professione, ha sempre fatto di Mondello la sua "base". Da bambino ha prestato il volto alla pubblicità del caffè Monachello, da adulto si divideva tra il lavoro, gli amici, lo sport. "Saluto un fratello - ricorda Francesco Leone - . Ha affrontato la malattia come un eroe, era lui a dare forza a noi. Ci confortava. La malattia non gli ha lasciato speranze: capiva tutto, la sua testa era perfetta mentre il corpo lo abbandonava".

Latona ha a lungo militato in Forza Italia ed è anche stato consigliere di circoscrizione, la settima. "Io - racconta Fransesco - gestisco un locale ("Ciccio passami l'olio" ndr) e vedo migliaia di persone, ma quando ero con Vitto era lui che salutava e conosceva tutti. Era uno sportivo, non beveva se non un bicchiere in compagnia, non fumava. Questa malattia è stata un fulmine a ciel sereno". I funerali saranno celebrati domani alle 11 (giovedì) alla chiesa di Valdesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ciao Vitto", Palermo piange Vittorio Latona: "Persona bella fuori e dentro"

PalermoToday è in caricamento