rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Montegrappa-Santa Maria di Gesù / Via Ernesto Tricomi

L’arcivescovo Lorefice visita il Centro Cuore: benedetti i nuovi spazi dell'Ismett

Trentatrè nuovi posti letto realizzati all'interno del reparto appena ristrutturato, collegato con l'edificio principale attraverso un avveniristico ponte, e inaugurato in occasione della festa per i primi vent'anni di attività dell'istituto

L’arcivescovo Corrado Lorefice oggi ha visitato e benedetto i nuovi spazi del Centro Cuore dell'Ismett, inaugurati lo scorso 16 maggio in occasione della festa per i primi vent'anni di attività. “Si percepisce in questa struttura – ha sottolineato l’Arcivescovo parlando con i dipendenti – una grande energia. Una struttura di questo tipo non potrebbe esistere senza un grande spessore umano, spessore che è evidente in tutto il personale di questo centro. L’energia e la forza che si sprigiona dimostra che l’uomo non è solo un ammasso di cellule ma è qualcosa di più”.

Sono ben trentatrè i nuovi posti letto (10 dedicati ai pazienti pediatrici e 23 ai pazienti adulti) realizzati all’interno del reparto appena ristrutturato e collegato con l’edificio principale di Ismett attraverso un avveniristico ponte. 

L’arcivescovo Lorefice, accompagnato dal direttore d'istituto, Angelo Luca, oltre ad aver incontrato gli operatori sanitari della struttura, si è soffermato a parlare con i pazienti e con i loro parenti, donando loro una parola di conforto. Ha visitato anche il reparto di Terapia Intensiva intitolata al Cardinale Salvatore Pappalardo, uno dei padri fondatori dell’Ismett, e il reparto di Pediatria. "La grandezza di questa struttura – ha concluso Lorefice - risiede nel riconoscere le capacità dell’altro, del collega che con voi lavora e trasformare questa consapevolezza in forza. Si percepisce quella che è una parola umana ma che ha tanto da dire per i pazienti”.

I nuovi spazi, realizzati grazie a un progetto PO FESR 2007-2013, sono costati complessivamente 17,5 milioni di euro, di cui 6,5 circa con cofinanziamento regionale e 400 mila euro da fondi di bilancio Ismett. I lavori sono iniziati nel 2012. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’arcivescovo Lorefice visita il Centro Cuore: benedetti i nuovi spazi dell'Ismett

PalermoToday è in caricamento