Cronaca

“Blocca il pc e chiede 100 euro” Attenzione al virus "Ramsonware"

Gira anche a Palermo e si manifesta alle vittime con tanto di falsi loghi, da parte della polizia, dei carabinieri o della guardia di finanza. "Ovviamente è tutto falso", confermano le stesse forze dell'ordine

Blocca il pc e chiede 100 euro. Dopo il malware Dns Changer negli ultimi giorni a dare problemi alle connessioni ci ha pensato "Ramsonware" (dall'inglese ramson = ricattare e da ware = componente). Il virus si manifesta alle vittime con tanto di falsi loghi, da parte della polizia, dei carabinieri o della guardia di finanza, in merito a presunti utilizzi illeciti di internet come ad esempio il download programmi tutelati dal diritto d'autore e/o la visita di siti illegali, proponendo una sorta di oblazione consistente nel versamento tramite internet di una somma intorno ai 100 euro per ottenere lo sblocco del computer ed evitare  una denuncia penale. Ovviamente è tutto falso, come confermano le stesse forze dell'ordine. In questi casi è necessario innanzitutto non pagare e poi eliminare il malware dal pc come si legge sul blog https://bit-notes.blogspot.it/. Diverse le segnalazioni giunte anche da Palermo.
 
PROCEDURA PER ELIMINARE RAMSONWARE DAL COMPUTER - Riavviare il computer in modalità provvisoria, premendo il tasto F8 durante l'avvio del sistema operativo; Andare su Start -> Tutti i Programmi -> Esecuzione Automatica; Individuare un file del tipo WPBTO.dll oppure un file con estensione *.dll oppure *.exe e cancellarlo; Riavviare normalmente il sistema operativo; Effettuare una scansione del computer con un buon antivirus aggiornato e con un buon antimalware aggiornato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Blocca il pc e chiede 100 euro” Attenzione al virus "Ramsonware"

PalermoToday è in caricamento