Cronaca

"Ha fatto drogare un ragazzino e lo ha violentato", palermitano condannato a 10 anni

I fatti risalgono al periodo tra la fine del 2015 e l'inizio del 2016. Il ragazzino è stato avvicinato tra i vicoli di Ballarò e della Vucciria, all'uscita della scuola

La seconda sezione del tribunale ha condannato a 10 anni Santo Lo Galbo, palermitano di 39 anni, accusato di avere ceduto droga a un sedicenne e avere abusato di lui. L'uomo, arrestato a dicembre scorso, avrebbe avvicinato tra la fine del 2015 e l'inizio del 2016 il ragazzino del Bangladesh tra i vicoli di Ballarò e della Vucciria, all'uscita della scuola. Avrebbe stabilito nei mesi un rapporto con lui di confidenza, fino a convincerlo ad andare a casa sua. Qui Lo Galbo avrebbe consumato anche droghe pesanti in presenza del ragazzino, che a sua volta avrebbe assaggiato dell’erba. Un paio di tiri e forse anche dell’altro. A quel punto l'uomo, approfittando dello strana confidenza acquisita e della superiorità fisica, lo avrebbe indotto a toccarlo. Poi ad avere anche rapporti sessuali. Sarebbero stati – secondo la versione del ragazzino – circa una quindicina gli incontri con l’adulto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ha fatto drogare un ragazzino e lo ha violentato", palermitano condannato a 10 anni

PalermoToday è in caricamento